Seduttore e antiseduttore: in quale archetipo ti riconosci?
4 ottobre 2016
paura del palco
Come superare la paura del palco nei musicisti
21 ottobre 2016
Tutte le categorie

Gruppo psicoeducativo online per la gestione dell’ansia

Tempo di lettura: 3 minuti

gruppo psicoeducativo online per gestire l'ansiaCosa è l’ansia

L’ansia è una caratteristica innata dell’uomo: essa si configura come la risposta dell’organismo di fronte ad un pericolo, che consente di attuare una risposta di attacco o fuga. L’ansia moderata, dunque, non solo non è negativa, ma può risultare funzionale per la sopravvivenza stessa dell’uomo. Quando, però, l’ansia diventa eccessivamente intensa o perdura per lunghi periodi può trasformarsi in un problema, generando un disturbo d’ansia (Scarica l’ebook gratuito InformAnsia).

Tipologie di disturbi d’ansia

I disturbi d’ansia si manifestano attraverso pensieri ed emozioni ansiose, insieme a sensazioni corporee alterate. La sintomatologia ansiosa comprende aumento del battito cardiaco, tensione muscolare, respiro veloce, sensazione di asfissia, di soffocamento e di svenimento, brividi e vampate di calore. Insieme, possono presentarsi parestesie, derealizzazione, paura di perdere il controllo e paura di morire (approfondisci la differenza tra la paura di perdere il controllo e la paura di morire).

Se essi si presentano per lungo tempo si può parlare di Disturbo d’Ansia Generalizzato, che si caratterizza per la presenza di ansia e preoccupazione di intensità eccessiva, per la maggior parte dei giorni per un periodo di almeno sei mesi, e che coinvolge diversi contesti di vita. Se, invece, sono presenti picchi improvvisi ed intensi si può parlare di Attacchi di Panico (leggi come affrontare un attacco di panico).

L’incidenza dei disturbi d’ansia è molto elevata, ma le ricerche mostrano che solo un terzo di chi ne soffre si attiva per richiedere aiuto. Spesso, infatti, l’attenzione è posta sui sintomi fisici e, dunque, i pazienti si rivolgono a professionisti diversi rispetto a quelli della salute mentale.

Lettura di approfondimento:  Anginofobia: come sconfiggere la paura di soffocare

Come intervenire sui disturbi d’ansia

Di fronte ad un disturbo d’ansia, i trattamenti che hanno maggiore validità risultano essere quello farmacologico e quello psicologico di matrice cognitivo-comportamentale o strategica breve. Se i primi si concentrano principalmente sulla sintomatologia e gli effetti benefici sembrano ridursi dopo l’interruzione della cura, nella terapia cognitivo-comportamentale o strategica ci si focalizza maggiormente sul riconoscimento dell’ansia e dei suoi sintomi, interrompendo il ciclo di tensione crescente attraverso i pensieri ansiosi e/o sull’insegnamento di strategie specifiche per contrastarli.

Gruppo psicoeducativo per imparare a gestire l’ansia

Le ricerche dimostrano l’utilità anche del gruppo psicoeducativo, in cui ci si pone l’obiettivo di migliorare la conoscenza del disturbo e sviluppare competenze comportamentali e di gestione emotiva dell’ansia e del panico. Il lavoro di gruppo, infatti, porta con sé numerosi vantaggi, tra cui:

  • INFORMAZIONE. I gruppi psicoeducativi forniscono informazioni utili circa l’ansia e la sua sintomatologia. Conoscere di cosa si tratta, infatti, è il primo passo fondamentale verso la risoluzione del problema.
  • CONDIVISIONE. Il confronto in piccolo gruppo aiuta a non sentirsi soli di fronte a quello che appare come un problema insormontabile. Condividendo le difficoltà con altre persone che vivono la stessa situazione, si esce da quel sentimento di solitudine e incomprensione che spesso chi soffre d’ansia riporta. Non sentendosi unici nella propria sofferenza, il gruppo, inoltre, aiuta a ridurre il senso negativo di sé, che spesso si presenta come problema secondario.
  • STRATEGIE. Attraverso il gruppo, è possibile individuare insieme strategie utili e tecniche di gestione dell’ansia, confrontandosi sulle difficoltà e sugli elementi di risorsa. Osservare i successi altrui, inoltre, può fungere da fattore motivante anche per i partecipanti che hanno maggiori difficoltà.
Lettura di approfondimento:  7 modi per superare la paura del fallimento

 

Ti interessa gestire il tuo livello di ansia?

Iscriviti al gruppo psico-educativo online di gestione dell’ansia

Poiché il gruppo psicoeducativo si svolge online, i posti sono limitati.

Per questo motivo la partecipazione viene stilata in base alla data e all’ora di arrivo dell’email con il MODULO D’ISCRIZIONE

Gruppo psicoeducativo online per la gestione dell’ansia
2 (40%) 2 votes

Dott. Davide Algeri

Psicologo, Psicoterapeuta, Consulente sessuale e Coach at Psicologia Pratica: La psicologia del cambiamento concreto
Psicologo, Psicoterapeuta, Consulente sessuale e Coach
Aiuto le persone a trovare semplici soluzioni pratiche a problemi complessi.

_____________________________________________________

© RIPRODUZIONE RISERVATA, COPYRIGHT www.davidealgeri.com. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

E’ vietata la copia e la pubblicazione, anche parziale, del materiale su altri siti internet e / o su qualunque altro mezzo se non a fronte di esplicita autorizzazione concessa da davidealgeri.com e con citazione esplicita della fonte. E’ consentita la riproduzione solo parziale su forum, pagine o blog solo se accompagnata da link all’originale della fonte. E’ altresì vietato utilizzare i materiali presenti nel sito per scopi commerciali di qualunque tipo.


Che emozione hai provato dopo aver letto questo articolo?

0% 0% 100% 0% 0%

Contatta lo psicologo

Con l’invio del presente modulo acconsento al trattamento dei dati personali unicamente alla richiesta in oggetto, ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 del Regolamento Europeo n. 2016/679.


HAI BISOGNO DI UNO PSICOLOGO NELLA TUA ZONA? CERCALO NELLA RETE DI PSICOLOGI

Lettura di approfondimento:  Informansia - Una piccola guida per i disturbi d'ansia

Commenta

Dott. Davide Algeri
Dott. Davide Algeri
Psicologo, Psicoterapeuta, Consulente sessuale e Coach Aiuto le persone a trovare semplici soluzioni pratiche a problemi complessi.