EMDR: una tecnica utile per l’elaborazione del trauma
28 Novembre 2013
5 falsi miti sul disturbo oppositivo provocatorio
3 Dicembre 2013
Tutte le categorie

Consigli per un buon inserimento a scuola

Tempo di lettura: 2 minuti

inserimento a scuola

Inserimento a scuola

L’inserimento a scuola è un momento molto delicato di crescita e di socializzazione per il bambino. È assolutamente normale che il bimbo manifesti una certa resistenza verso una situazione che non conosce. Ma con qualche accorgimento il genitore può aiutarlo a superarla e a vivere serenamente questa nuova esperienza.

Occorre che l’inserimento sia graduale per permettere al bambino di adattarsi e avere conferme che il distacco da mamma e papà sarà provvisorio. Per questo, la scansione della giornata (fissare cioè dei tempi certi) è molto importante, perché il “conosciuto” dà fiducia.

Per vivere serenamente questa nuova avventura, è molto importante avere fiducia nelle capacità del bimbo. L’importante cioè è che il bambino si senta compreso e che i genitori riconoscano e accettino le sue emozioni, che diano fiducia nelle sue capacità di affrontare la situazione in modo positivo.

L’ingresso alla scuola dell’infanzia è un’esperienza nuova da un punto di vista emotivo e relazionale per ogni bambino, che comporta una serie di cambiamenti. Ciò significa che ci possono essere delle differenze nel modo di affrontare questo momento e adattarsi al nuovo contesto. Occorre, quindi, non dare nulla per scontato ed essere pronti ad affrontare eventuali difficoltà senza ansia. Per questo, è fondamentale che il genitore riconosca le caratteristiche e la personalità del figlio evitando qualsiasi paragone con altri bimbi, rispettando i suoi tempi e le sue reazioni.

In questa fase, è molto importante invitare il bimbo a parlare, in generale, di tutti gli aspetti della sua giornata. È opportuno chiedere a quali attività si è dedicato, come è andata, se si è trovato bene con un compagno in particolare o se si è arrabbiato…E’ bene sempre dimostrare entusiasmo dei suoi resoconti della giornata e partecipare alle nuove scoperte fatte a scuola.

Per favorire l’inserimento a scuola del bimbo, oltre a chiedere le sue opinioni, è fondamentale che il genitore lo aiuti a comunicare i suoi sentimenti, per questo è importante aiutarlo a decodificarli – ‘Come ti senti oggi?’, ‘Ti è piaciuto disegnare?’, ‘Ti sei divertito?’.

Nel momento in cui il bambino viene accompagnato può provare un senso di malessere e di disagio dal distacco con la mamma, l’importante è che la mamma non fugga via se il figlio piange, ma guardarlo negli occhi e rassicurarlo che tornerà a un determinato orario, quello reale. Le bugie materne, pur se a fin di bene (Torno tra 10 minuti, non piangere!), creano danni e disorientano molto il bambino.

È importante non usare mai la minaccia verbale, ad esempio: se non ti comporti bene me ne vado. Questo li renderebbe molto insicuri in ogni circostanza. Al momento del rientro da scuola, è utile dedicare uno spazio solo vostro! Lo spazio può essere dedicato alle coccole, ad una lettura insieme ed anche, perché no, a qualche lavoretto in casa da “condividere”.

Lettura di approfondimento:  Svezzamento del bambino: il ruolo del cibo nella relazione madre-bambino

Approfondimenti

Commenta su Facebook
Valuta questo articolo

_____________________________________________________

© RIPRODUZIONE RISERVATA, COPYRIGHT www.davidealgeri.com. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

E’ vietata la copia e la pubblicazione, anche parziale, del materiale su altri siti internet e / o su qualunque altro mezzo se non a fronte di esplicita autorizzazione concessa da davidealgeri.com e con citazione esplicita della fonte. E’ consentita la riproduzione solo parziale su forum, pagine o blog solo se accompagnata da link all’originale della fonte. E’ altresì vietato utilizzare i materiali presenti nel sito per scopi commerciali di qualunque tipo.


Che emozione hai provato dopo aver letto questo articolo?

100% 0% 0% 0% 0%

Contatta lo psicologo

Acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi del Regolamento Europeo GDPR.


HAI BISOGNO DI UNO PSICOLOGO NELLA TUA ZONA? CERCALO NELLA RETE DI PSICOLOGI

SOFFRI DI ATTACCHI DI PANICO? SCOPRI COME SUPERARLI CON DON'T PANIC

Don't Panic: Come Uscire dalla Prigione di Paura è l'ebook che ho con la Dott.ssa Annarita Scarola per aiutarti a superare gli attacchi di panico.

Scarica il nostro ebook gratuito per scoprire tutti i rimedi contro gli attacchi di panico per uscirne finalmente una volta per tutte.

You have Successfully Subscribed!