Bonifichiamo la nostra mente!
2 agosto 2010
ordinamento della professione di psicologo
Ordinamento della professione di Psicologo
2 agosto 2010
Tutte le categorie

L’ansia da prestazione: una domanda da cui partire

Tempo di lettura: 1 minuto

l'ansia da prestazione a scuolaChi non conosce la paura dell’alunno di fronte alle interrogazioni? O il disagio di parlare in pubblico di molti? O il timore di non far bella figura ad un incontro galante? O semplicemente la paura di fare qualunque cosa in pubblico. Questo particolare disagio non è altro che l’ansia da prestazione (Leggi come vincere la paura di parlare in pubblico.

Ma cos’è l’ansia da prestazione?

L’ansia da prestazione è un particolare stato mentale che a livello fisico si traduce  in una attivazione neurovegetativa consistente in: aumento della pressione, tensione muscolare, accelerazione del battito cardiaco, sudorazione.

A livello psicologico l’ansia da prestazione si attiva l’aspettativa del danno imminente e sensazione di pericolo, confusione e conseguente caduta della prestazione in atto.

Come gestire l’ansia da prestazione che scatta in automatico?

Per combattere un nemico è necessario sapere chi è.

Per questo motivo, la prima cosa da fare per affrontare l’ansia da prestazione è chiedersi: cosa sto temendo? Di che cosa ho paura? Qual è la cosa peggiore che potrebbe accadermi?

Individuare il pericolo che si sta cercando di evitare è un primo passo preziosissimo per iniziare ad affrontare l’ansia da prestazione. Parliamone.

Elisabetta Vellone

L’ansia da prestazione: una domanda da cui partire
Valuta questo articolo

_____________________________________________________

© RIPRODUZIONE RISERVATA, COPYRIGHT www.davidealgeri.com. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

E’ vietata la copia e la pubblicazione, anche parziale, del materiale su altri siti internet e / o su qualunque altro mezzo se non a fronte di esplicita autorizzazione concessa da davidealgeri.com e con citazione esplicita della fonte. E’ consentita la riproduzione solo parziale su forum, pagine o blog solo se accompagnata da link all’originale della fonte. E’ altresì vietato utilizzare i materiali presenti nel sito per scopi commerciali di qualunque tipo.


Che emozione hai provato dopo aver letto questo articolo?

0% 0% 0% 0% 0%

Contatta lo psicologo

Con l’invio del presente modulo acconsento al trattamento dei dati personali unicamente alla richiesta in oggetto, ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 del Regolamento Europeo n. 2016/679.


HAI BISOGNO DI UNO PSICOLOGO NELLA TUA ZONA? CERCALO NELLA RETE DI PSICOLOGI

Commenta