L’importanza delle storie familiari
13 novembre 2015
La principessa o il principe esistono solo nei tuoi sogni?!
20 novembre 2015
Tutte le categorie

Come superare la gelosia: 7 modi per rompere il ciclo

Tempo di lettura: 5 minuti

superare la gelosia di coppiaNon è l’amore che è cieco,
ma la gelosia.
Lawrence Durrell

Sergio si sedette accanto a lei e Caterina disse a Dario: “Riesci a fargli capire che lo amo?“. “Non voglio nessun altro. Ma se non cambia, la sua folle gelosia finirà per allontanarci.” Sergio ha ammesso più volte che quando va in un luogo pubblico con la sua compagna, lui insiste affinché lei si segga con la faccia rivolta verso il muro in modo che non possa vedere (o essere vista da) altri potenziali uomini interessanti. Se poi lui la scopre a chiacchierare o scherzare con i vicini o i colleghi maschi, immediatamente immagina che sta flirtando. Per questa sua gelosia lei ha smesso di vedere un amico d’infanzia pur di non sentirlo più lamentare.

La sua gelosia è totalizzante. In un primo momento (prima di rendersi conto di come poteva diventare distruttiva), era lusingata dall’intensità delle sue attenzioni – dopo tutto, dimostrava che gli importava di me, no? – Ma la costante ansia, la perdita della libertà e la vicinanza ossessiva (chiedeva un messaggio ogni mezz’ora anche se usciva con una ragazza) era orma diventata una tortura per entrambi.

Il “potere” della gelosia

La maggior parte delle persone si sentono a volte un po’ gelose, soprattutto quando nutrono forti sentimenti di attrazione e di amore per il proprio partner, e un po’ di gelosia a volte aiuta a creare dinamicità nel rapporto. Ma se una scintilla è in grado di illuminare una stanza, una fiammata rischia di bruciarne il suolo.

Cosa c’è dietro la gelosia?

Gestire un partner geloso può risultare estremamente difficile. Spesso siamo profondamente innamorati di una persona, ma le sue accuse possono essere così incredibilmente dolorose da distruggere totalmente ciò che prima era un rapporto sereno e amorevole.

Alla base della gelosia vi è la paura della perdita e dell’abbandono. Spesso il partner geloso teme che il rapporto finisca, teme di perdere la stima di sé o di perdere la ‘faccia’ con i propri amici.

E’ la paura che crea sentimenti di insicurezza.

Quando diminuisce la paura, lo stesso accade per la gelosia. Più invece aumentano i sentimenti di paura, più la gelosia genera emozioni quali rabbia, odio per i “rivali” d’amore, il disgusto (a volte per se stessi) e la disperazione.

Allora, perché una persona dovrebbe essere gelosa?

L’ex moglie di Sergio l’aveva tradito e ciò ha creato in lui dei fantasmi.

Naturalmente, se il vostro partner ha rapporti sessuali con altre persone, allora la gelosia è assolutamente giustificata. E forse l’intero rapporto dovrebbe essere rivalutato. Ma in questo caso ci si sente eccessivamente gelosi senza prove reali che rimandano ad una scorrettezza o infedeltà del partner.

  • Prima di tutto riconosci la tua gelosia. Quando diamo un nome alla gelosia, questa perde il suo potere, perché smettiamo di vergognarcene.
  • Impara dalla tua gelosia. Possiamo usare i sentimenti di gelosia come ispirazione per crescere. Ad esempio, se ci sentiamo gelosi ogni volta che il nostro partner esce, è possibile che anche a noi piacerebbe fare lo stesso. Piuttosto che essere geloso/a, chiama qualche amico e organizza una serata.

Come superare la gelosia, riacquistando l’autocontrollo

1) Può sembrare banale, ma che ne dici di iniziare a credere al tuo partner?

Sì, credigli sulla parola. La fiducia è alla base di ogni rapporto. E’ molto offensivo per il tuo partner che dubiti sempre della parola data o delle intenzioni del suo comportamento. L’interrogatorio costante può risultare molto distruttivo anche in una relazione che dura da tanto.

Può capitare a volte di diffidare del partner, ma è importante trovare la forza di comportarsi come se gli credessi. Se hai avuto modo di verificare che era veramente lì dove aveva detto di essere, smettila di di farlo ed inizia a cedere ai sentimenti che ti manifesta.

2) Più facile a dirsi che a farsi, ma smettila di confrontare te stesso con gli altri.

Per alcuni (non per tutti) la gelosia dipende dalla bassa autostima. “Come fa ad amarmi? Non capisco come qualcuno possa essere attratto/a da uno/a come me!”.

Dovremmo evitare di chiederci perché qualcuno ci ama. Se lui o lei ti ama, ciò dipende da una qualità indefinibile che possiedi e che non si può spiegare. Smettila quindi di cercare di ‘capire’ il motivo per il quale puoi piacere.

3) Potrebbe essere un pensiero terribile, ma sii pronto/a ad accettarlo.

Anche chi possiede un’alta autostima può sperimentare un’intensa gelosia se ha la tendenza a voler stare al centro dell’attenzione. Le persone così considerano il partner di loro proprietà e tendono a non voler condividere questa ‘proprietà’. Come ad esempio lasciare che il partner sorrida o socializzi con un’altra persona. Si comportano un po’ come un bambino viziato.

Ma le persone non sono oggetti o giocattoli che devono essere costantemente sorvegliati. Se si vuole amare qualcuno correttamente, bisogna essere disposti a perderlo.

Rabbia, paura e gelosia allontanano l’amore che ha bisogno di un pizzico di coraggio per crescere. Si può aver paura di perdere la persona amata (e forse si teme spesso per come ci si sentirà dopo), ma se proprio vuoi usare l’immaginazione, pensa al ‘peggio’ che potrebbe accadere e ti sentirai meglio.

Prova a scrivere 10 modi positivi in cui ricostruiresti la tua nuova vita se il tuo rapporto dovesse finire. Immagina come potresti vivere senza il tuo partner.

La paura è sicuramente più forte quando sentiamo di non avere altre possibilità, per questo evita di basare tutta la vita su una sola persona.

4) Non giocare con i sentimenti.

La gelosia è terribilmente scomoda. La gente a volte per sentirsi meglio si comporta in modo da far ingelosire il proprio partner. Evita di farlo. Flirtare con altri uomini o donne davanti al partner, dicendo quanto è attraente, divertente, spiritoso un collega o amico; o parlare degli amanti del passato contribuisce ad umiliare solo te.

5) Evita di confondere la fantasia con la realtà.

La gelosia deriva spesso da un utilizzo distruttivo della fantasia. Evita quindi di dare troppo ascolto alla tua immaginazione.

Pensaci: Il tuo partner torna a casa più tardi di quanto pensavi. Cominci così ad immaginare che ha fatto un aperitivo con quella “bella” persona che lavora nel suo ufficio o con quell’altra molto sensuale che ti è capitato di vedere di sfuggita in palestra.

Ti arrabbi, sei sconvolto/a, spaventato/a – ma non hai alcuna prova che ciò che hai immaginato è reale.

Appena torna a casa, reagisci in modo ‘strano’, molto freddamente o al contrario ti arrabbi e perdi il controllo. Il tuo partner a sua volta si mette sulla difensiva e si arrabbia.

Quando ti senti molto arrabbiato/a prova a buttare già i tuoi pensieri, descrivendo nel dettaglio quello che immagini che il partner stia facendo mentre è fuori senza di te. Ti aiuterà a razionalizzare.

Quando smetti di essere emotivo solo perché hai immaginato qualcosa, fai un passo avanti e prova a riprendere il controllo della gelosia.

6) Allenta la presa.

Se il tuo partner vuole trascorrere il fine settimana con i suoi amici, lascialo andare. Tenerlo ‘imprigionato’ servirà solo a costruire il desiderio di fuggire dalla tua possessività. Lascialo libero (che non vuol dire fatti mettere i piedi in testa). Se uscite insieme, lascialo parlare con il collega attraente (tieni presente che potrebbero trovare il loro collega meno attraente di quanto tu immagini). Se hai il sospetto che voglia farti ingelosire, mandalo in cortocircuito mostrandoti rilassato/a.

7) Usa l’immaginazione per sentirti meglio, non peggio.

Prova questo esercizio: chiudi gli occhi e rilassati. Ora pensa allo scenario che ti rende più geloso/a. Immagina il partner fuori con qualcun altro/a? Vedilo/a parlare e ridere con qualcun altra/o?

Ora, respira profondamente e concentrati cercando di rilassare le diverse parti del corpo, immagina di vederti calmo/a, rilassato/a, disinteressato/a da questo tipo di situazione. Visualizza il partner mentre sta facendo tutte le cose che ti rendono geloso/a e osserva te stesso/a che non rispondi con la gelosia, ma piuttosto con sereno distacco.

Quanto più riuscirai a fare questo esercizio, meno la gelosia ti farà perdere il controllo.

Il mio ultimo libro

Una guida di self-help per le coppie in crisi

Come superare la gelosia: 7 modi per rompere il ciclo
4.3 (85.88%) 17 votes

Dott. Davide Algeri

Psicologo, Psicoterapeuta, Consulente sessuale e Coach presso Psicologia Pratica: La psicologia del cambiamento concreto
Psicologo, Psicoterapeuta, Consulente sessuale e Coach
Aiuto le persone a trovare semplici soluzioni pratiche a problemi complessi.

Articoli recenti di Dott. Davide Algeri (guarda tutto)


_____________________________________________________

© RIPRODUZIONE RISERVATA, COPYRIGHT www.davidealgeri.com. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

E’ vietata la copia e la pubblicazione, anche parziale, del materiale su altri siti internet e / o su qualunque altro mezzo se non a fronte di esplicita autorizzazione concessa da davidealgeri.com e con citazione esplicita della fonte. E’ consentita la riproduzione solo parziale su forum, pagine o blog solo se accompagnata da link all’originale della fonte. E’ altresì vietato utilizzare i materiali presenti nel sito per scopi commerciali di qualunque tipo.


Che emozione hai provato dopo aver letto questo articolo?

34.85% 10.61% 21.21% 24.24% 9.09%

Contatta lo psicologo

Con l’invio del presente modulo acconsento al trattamento dei dati personali unicamente alla richiesta in oggetto, ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 del Regolamento Europeo n. 2016/679.


HAI BISOGNO DI UNO PSICOLOGO NELLA TUA ZONA? CERCALO NELLA RETE DI PSICOLOGI

Commenta

Dott. Davide Algeri
Dott. Davide Algeri
Psicologo, Psicoterapeuta, Consulente sessuale e Coach Aiuto le persone a trovare semplici soluzioni pratiche a problemi complessi.