Rischio in adolescenza: perché è così diffuso tra i giovani?
9 Dicembre 2011
Lo psicologo viaggi@ in rete
14 Dicembre 2011
Tutte le categorie

Stili di attaccamento nella relazione di coppia

stili-di-attaccamento
Tempo di lettura: 4 minuti

Legame di attaccamento e soddisfazione coniugale

legame-attaccamento-della-coppiaSpesso, ci si chiede se ci siano degli elementi di carattere psicologico che influenzano la scelta di un partner al momento della nascita di una relazione di coppia o se ci siano delle affinità che fungono da collante per il mantenimento e la stabilità di un legame sentimentale.

Quali potrebbero essere i fattori che intervengono nella scelta e nella qualità di un legame di coppia?

La relazione di coppia è considerata uno dei più potenti indicatori del benessere personale e familiare. Recentemente, sono stati condotti studi per spiegare come stili di attaccamento diversi possano essere implicati con il benessere o l’insoddisfazione nella vita di coppia e nelle dinamiche della relazione.

Le componenti fondamentali che caratterizzano l’amore come legame di attaccamento sono:

  • mantenimento del contatto;
  • rifugio sicuro ossia il bisogno di sentirsi rassicurati e confortati dal partner;
  • ansia da separazione, quando il partner è assente e base sicura ossia il partner è percepito come disponibile in caso di necessità.

Legame tra attaccamento infantile e amore di coppia

attaccamentoUna ricerca di Hazan e Shaver (1987) offre un contributo per spiegare il collegamento tra attaccamento infantile e amore di coppia.

I risultati testimoniano come le differenze nell’attaccamento tra adulti siano legate a differenze dei modelli operativi interni.

Una persona con uno stile di attaccamento sicuro apprezza l’intimità, non teme di essere abbandonata, mostra un’alta autostima e maggiore fiducia in se stessi nelle situazioni sociali.

Una persona evitante non apprezza la vicinanza, non ha fiducia negli altri e non teme di essere abbandonata.

Una persona ansiosa apprezza la vicinanza, ma teme di essere abbandonata e ha un’opinione negativa di sé e degli altri.

Le dimensioni dello stile di attaccamento del partner sono state dei buoni predittori del giudizio del soggetto sulla qualità del rapporto di coppia e sono risultate diverse in base al genere.

Differenze del legame di attaccamento uomo e donna

L’ansia è un buon predittore della valutazione delle donne e l’intimità da parte dei maschi si è rivelato il miglior predittore della soddisfazione femminile.

Nelle donne, alti livelli di ansia sono collegati a esperienze negative e a un basso livello di soddisfazione nel rapporto. Le donne ansiose ripongono poca fiducia nel partner e il partner considera una compagna ansiosa e insicura come una minaccia.

Lettura di approfondimento:  Relazione di coppia simmetrica o complementare?

Per quanto riguarda alti punteggi di vicinanza nei maschi, l’intimità difficilmente viene associata allo stereotipo maschile e quindi, colui che ha una comunicazione efficace, è sensibile, incline a confidarsi e risulta più attraente. Se l’uomo manifesta vicinanza e intimità, la donna riporta esperienze positive e un buon livello di soddisfazione, ritiene di avere un elevato livello di comunicazione di coppia, percepisce il partner come più caloroso e sensibile.

Anche gli uomini, le cui partner hanno punteggi elevati di vicinanza, hanno maggior fiducia, valutano la comunicazione come più efficace e giudicano la partner calorosa e sensibile.

La paura dell’abbandono e la gestione del conflitto

La dimensione dipendenza è legata alla fiducia, ma il miglior predittore delle valutazioni fornite dagli uomini è la paura della partner di essere abbandonata. Quando la donna è ansiosa la relazione viene valutata più negativamente, i partner sono meno soddisfatti, riferiscono alti livelli di conflitto, trovano la partner meno attraente, meno prevedibile e hanno meno fiducia.

Un altro aspetto centrale nella costruzione e nel mantenimento dell’armonia di coppia è la capacità di tollerare la presenza di conflittualità.

In una ricerca di Shi Lin (2003) è stata esaminata l’associazione tra l’attaccamento adulto e la risoluzione del conflitto nelle relazioni di coppia.

I risultati di questo studio testimoniano che gli individui classificati come sicuri sono più attivi nella risoluzione dei problemi e raggiungono compromessi. La risoluzione positiva del conflitto richiede che una persona metta da parte la paura, l’ansia e la difesa ed essere a proprio agio ad esporsi e avere fiducia negli altri.

I partner con uno stile di attaccamento sicuro si impegnano in alti livelli di comunicazione verbale (Collins & Read, 1990), reciproca discussione e comprensione (Feeney, Noller, & Callan, 1994) e meno probabilmente ricorrono al ritiro o all’aggressività verbale.

In un conflitto adulto il comportamento dei soggetti evitanti si trasforma nell’evitamento della discussione. Questi soggetti sono incapaci di esporre la loro posizione e ricercare supporto dai loro partner.

Lettura di approfondimento:  Psicologia del tradimento

La rinuncia dei bisogni

Un alto punteggio di ansia è associato a un modello di sé negativo, vedendosi come non degno di amore. Questi individui tendono a sacrificare l’interesse per sé e soddisfare la preoccupazione per gli altri. I partner con attaccamento ansioso/ambivalente hanno una maggiore tendenza a esercitare pressione sul partner, dominare il processo di risoluzione del conflitto e manifestare maggiore ostilità (Simpson, Rholes, & Philips, 1996).

L’ansia è associata all’uso della colpa, delle minacce, dell’aggressione fisica e verbale, patterns di domanda/ritiro, sentimenti di colpa e dolore dopo il conflitto e mancanza di reciproca discussione e comprensione (Feeney, Noller, & Callan, 1994). Il tema della risoluzione del conflitto è di particolare interesse per le terapie familiari perché strettamente legato con la soddisfazione matrimoniale.

L’intervento sulla coppia

Le terapie di coppia dovrebbero prestare attenzione all’attaccamento per facilitare la risoluzione dei conflitti e ridurre lo stress che deriva dai conflitti. Il terapeuta dovrebbe considerare il senso di insicurezza di ciascun partner e la paura che può allontanare da una risoluzione costruttiva del conflitto. Inoltre, deve lavorare sui modelli operativi interni di sé e degli altri aiutando la coppia a costruire una base sicura per entrambi.

Bibliografia

  • Bowlby, J. (1969). Attachment and Loss. Vol. 1: Attachment. Basic Books, New York. Tr. it. Attaccamento e perdita. Vol. 1: L’attaccamento alla madre, Boringhieri, Torino, 1972.
  • Bowlby, J. (1973). Attachment and Loss. Vol. 2: Separation. Basic Books, New York. Tr. it. Attaccamento e perdita. Vol. 2: La separazione alla madre, Boringhieri, Torino, 1975.
  • Bowlby, J. (1979). The Making and Breaking of Affectional Bonds. Tavistock Publications, London. Tr. it. Costruzione e rottura dei legami affettivi, Raffaello Cortina Editore, Milano, 1982.
  • Bowlby, J. (1980a). Attachment and Loss. Vol.3: Loss, Sadness and Depression. Basic Books, New York. Tr. it. Attaccamento e perdita. Vol. 3: La perdita della madre, Boringhieri, Torino, 1983.
  • Collins, N. L., & Read, S. J. (1990). Adult attachment, working models, and relationship quality in dating couples. Journal of Personality and Social Psychology58, 644-663.
  • Feeney, J. A., Noller, P., & Callan, V. J. (1994). Attachment style, communication and satisfaction in the early years of marriage. Advances in Personal Relationships5, 269-308.
  • Hazan, C., & Shaver, P. (1987). Romantic love conceptualized as an attachment process. Journal of Personality and Social Psychology, 52, 511–524.
  • Shi, Lin (2003). The Association between adult attachment styles and conflict resolution in romantic relationships. The American Journal of Family Therapy, 31, 3, 143-157.
  • Simpson, J., Rholes, W. S., & Phillips, D. (1996). Conflict in close relationships: An attachment perspective. Journal of Personality and Social Psychology, 71, 899–914.
Commenta su Facebook
Lettura di approfondimento:  Soffri per amore? Impara a vederlo da fuori per uscirne
Valuta questo articolo

_____________________________________________________

© RIPRODUZIONE RISERVATA, COPYRIGHT www.davidealgeri.com. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

E’ vietata la copia e la pubblicazione, anche parziale, del materiale su altri siti internet e / o su qualunque altro mezzo se non a fronte di esplicita autorizzazione concessa da davidealgeri.com e con citazione esplicita della fonte. E’ consentita la riproduzione solo parziale su forum, pagine o blog solo se accompagnata da link all’originale della fonte. E’ altresì vietato utilizzare i materiali presenti nel sito per scopi commerciali di qualunque tipo.


Che emozione hai provato dopo aver letto questo articolo?

0% 0% 0% 100% 0%

Contatta lo psicologo

Acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi del Regolamento Europeo GDPR.


HAI BISOGNO DI UNO PSICOLOGO NELLA TUA ZONA? CERCALO NELLA RETE DI PSICOLOGI

SOFFRI DI ATTACCHI DI PANICO? SCOPRI COME SUPERARLI CON DON'T PANIC

Don't Panic: Come Uscire dalla Prigione di Paura è l'ebook che ho con la Dott.ssa Annarita Scarola per aiutarti a superare gli attacchi di panico.

Scarica il nostro ebook gratuito per scoprire tutti i rimedi contro gli attacchi di panico per uscirne finalmente una volta per tutte.

You have Successfully Subscribed!