Un pizzico d’ironia per il benessere delle relazioni
20 settembre 2013
mentalizzare
Mentalizzare l’altro: funzione riflessiva nella costruzione del mondo
1 ottobre 2013
Tutte le categorie

Vincere la paura di farsela addosso

Tempo di lettura: 2 minuti

farsela addosso per il crampi allo stomaco Paura di farsela addosso

La paura di correre per il bagno, bloccata dall’imbarazzo rispetto a quello che potrebbero pensare, sentire o anche solo immaginare gli altri.

E’ questo ciò che prova chi soffre della paura di farsela addosso. In questi casi, l’ossessiva preoccupazione rispetto alla possibilità di avvertire l’esigenza di andare in bagno quando non sarà possibile, tende a generare una forte ansia, che porta a somatizzazioni concentrate all’altezza dello stomaco.

Le tentate soluzioni della paura di farsela addosso

La persona così, per affrontare il problema, tende a mettere in atto rituali e precauzioni (utilizzare più volte il bagno prima di uscire di casa, fare uso di cibi non irritanti, organizzarsi per conoscere la posizione dei bagni, etc.) e finisce per costruire intorno a sè una gabbia che si trasforma in un nuovo problema, dando vita ad un circolo vizioso che alimenta la situazione problematica.

Più nello specifico, la persona vive in uno stato di perenne allarmismo, si preoccupa di perdere il controllo in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo e, se da un lato, può ritrovarsi a ricorrere all’uso del bagno più e più volte al giorno, cercando di contrastare al tempo stesso la vergogna per quello che potrebbero pensare gli altri, in casi che perdurano da più tempo, il soggetto può arrivare a scegliere la strada dell’evitamento di diverse situazioni sociali. Può infatti risultare complesso o imbarazzante usufruire del bagno (incontri con amici, colleghi, le uscite in luoghi pubblici, ristoranti, cinema), a ridurre o evitare alcuni cibi o bevande, nel corso di situazioni ritenute pericolose (per esempio un appuntamento galante), fino a sviluppare importanti difficoltà negli spostamenti a piedi o in macchina, proprio per l’esigenza di avere l’accesso immediato al bagno.

Lettura di approfondimento:  Paura di perdere il controllo: impariamo l'arte del controllo efficace

Una bomba ad orologeria che carica la persona di ansia e di stress e che conduce, inevitabilmente, alla perdita totale del controllo. Il soggetto, inoltre, non riuscendo più a discriminare lo stimolo reale da quello determinato dallo stato ansioso e convivendo con la costante paura di farsela addosso, può arrivare a sperimentare veri e propri attacchi di panico. Solitamente, se non si interviene, il problema può cronicizzarsi e degenerare a livello somatico e, in alcuni casi, generare una sintomatologia ansioso-depressiva.

Un primo passo per intervenire

Se ci si trova in una fase iniziale del disturbo, il suggerimento è di riflettere sul fatto che più si evita, più si ingigantisce il problema, rendendo questo sempre più complicato da affrontare. Rispetto alle precauzioni è importante provare quanto più ad assumersi dei piccoli rischi per evitare la dipendenza da queste, e nello specifico che l’ansia aumenti nel momento in cui non è possibile metterle in atto.

Un intervento studiato ad hoc

Attraverso la psicoterapia breve strategica è possibile intervenire e superare questo problema, mediante un protocollo costruito ad hoc, che aiuta la persona a riacquistare la sicurezza nelle proprie funzioni e a gestire la paura connessa alla perdita del controllo.

Vincere la paura di farsela addosso
4.5 (90%) 2 votes

Se ti è piaciuto questo post, aiutami a condividerlo sui Social Network!

Dott. Davide Algeri

Psicologo, Psicoterapeuta, Consulente sessuale e Coach presso Psicologia Pratica: La psicologia del cambiamento concreto
Psicologo, Psicoterapeuta, Consulente sessuale e Coach
Aiuto le persone a trovare semplici soluzioni pratiche a problemi complessi.

Articoli recenti di Dott. Davide Algeri (guarda tutto)


_____________________________________________________

© RIPRODUZIONE RISERVATA, COPYRIGHT www.davidealgeri.com. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

E’ vietata la copia e la pubblicazione, anche parziale, del materiale su altri siti internet e / o su qualunque altro mezzo se non a fronte di esplicita autorizzazione concessa da davidealgeri.com e con citazione esplicita della fonte. E’ consentita la riproduzione solo parziale su forum, pagine o blog solo se accompagnata da link all’originale della fonte. E’ altresì vietato utilizzare i materiali presenti nel sito per scopi commerciali di qualunque tipo.


Che emozione hai provato dopo aver letto questo articolo?

0% 0% 0% 0% 0%

Contatta lo psicologo

Con l’invio del presente modulo acconsento al trattamento dei dati personali unicamente alla richiesta in oggetto, secondo la normativa vigente sulla Privacy D.Lgs. 196/2003.


HAI BISOGNO DI UNO PSICOLOGO NELLA TUA ZONA? CERCALO NELLA RETE DI PSICOLOGI

Commenta

Dott. Davide Algeri
Dott. Davide Algeri
Psicologo, Psicoterapeuta, Consulente sessuale e Coach Aiuto le persone a trovare semplici soluzioni pratiche a problemi complessi.