Vincere la paura di farsela addosso
24 settembre 2013
ebook informansia
Informansia – Una piccola guida per i disturbi d’ansia
4 ottobre 2013
Tutte le ctegorie

Mentalizzare l’altro: funzione riflessiva nella costruzione del mondo

mentalizzare
Tempo di lettura: 2 minuti

mentalizzareLa funzione riflessiva è ciò che funge da guida nel rapporto con il mondo esterno, ci permette  di percepire se stessi e gli altri come individui pensanti, con delle idee e dei contenuti mentali.

Possedere una “teoria della mente” permette di creare delle rappresentazioni mentali dell’altro e costruire dei modelli mentali di ciò che sta intorno a noi. Come disse Fonagy “permette al bambino di leggere la mente delle persone” (Fonagy, P., Target, M., 1997, p101-102).

Pensare che l’altro abbia pensieri, emozioni, bisogni, e che nella relazione con noi potrebbe esprimerli, ci permette di riflettere sul di sé e sull’altro.

La mentalizzazione si sviluppa attraverso le relazioni che si creano con le figure di riferimento significative. Affinché la funzione riflessiva si sviluppi nel modo adeguato, i caregiver devono essere essi stessi in grado di mentalizzare e quindi di vedere se stessi e gli altri come essere pensanti. Un genitore che utilizzerà la mentalizzazione nella relazione con l’ambiente, trasmetterà  al bambino l’idea che il suo comportamento e quello altrui sono strettamente connessi agli stati mentali e, in questo modo, gli fornirà uno strumento importante per leggere la realtà esterna.

E’ importante che nella lettura del mondo esterno il genitore rimandi al figlio una conferma del sé, di persona degna di amore e accettazione. La conferma di sé da parte dell’altro e in particolar modo da parte del genitore è una fattore imprescindibile per garantire uno sviluppo sano e la stabilità mentale.

Il bambino che trova conferma nel genitore potrà permettersi di esprimere i proprio pensieri, sentimenti e comportamenti e si potrà finalmente sentire responsabile. Una funzione riflessiva ben sviluppata potrà permettere con maggiore facilità una comprensione del comportamento degli altri, rendendo alcuni comportamenti prevedibili, agendo cosi anche come fattore di protezione rispetto ad esperienze traumatiche.  La funzione riflessiva permette di rispondere in maniera più adeguata al comportamento altrui, favorendo così  un buon controllo degli impulsi e una buona gestione degli affetti.

Lettura di approfondimento:  Entriamo in punta di piedi nella MENTE... (II parte)

Approfondimenti

Mentalizzare l’altro: funzione riflessiva nella costruzione del mondo
Dai un voto a questo articolo

Se ti è piaciuto questo post, aiutami a condividerlo sui Social Network!

Dr.ssa Monica Salvadore

Dr.ssa Monica Salvadore

Psicologa del lavoro e Psicoterapeuta Sistemico-Relazionale
Specialista in Risorse umane
Collabora con enti di formazione e società di consulenza aziendale, occupandosi di formazione, orientamento professionale e outplacement.
Dr.ssa Monica Salvadore

_____________________________________________________

© Copyright, www.davidealgeri.com – Tutti i diritti riservati. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

E’ vietata la copia e la pubblicazione, anche parziale, del materiale su altri siti internet e / o su qualunque altro mezzo se non a fronte di esplicita autorizzazione concessa da davidealgeri.com e con citazione esplicita della fonte. E’ consentita la riproduzione solo parziale su forum, pagine o blog solo se accompagnata da link all’originale della fonte. E’ altresì vietato utilizzare i materiali presenti nel sito per scopi commerciali di qualunque tipo.


Come ti senti dopo aver letto questo articolo?

0% 0% 0% 0% 0%

Contatta lo psicologo

Con l’invio del presente modulo acconsento al trattamento dei dati personali unicamente alla richiesta in oggetto, secondo la normativa vigente sulla Privacy D.Lgs. 196/2003.


HAI BISOGNO DI UNO PSICOLOGO NELLA TUA ZONA? CERCALO NELLA RETE DI PSICOLOGI


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Iscriviti per ricevere future notifiche di nuovi corsi o contenuti da leggere. 🙂
Con l’invio del presente modulo acconsento al trattamento dei dati personali unicamente alla richiesta in oggetto, secondo la normativa vigente sulla Privacy D.Lgs. 196/2003.
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *