disortografia dsa
Disortografia: facciamo chiarezza sui Disturbi dell’apprendimento
6 maggio 2014
Dipendenza in adolescenza: quali rischi per i ragazzi d’oggi
20 maggio 2014
Tutte le categorie

Figli di genitori alcolisti

Tempo di lettura: 2 minuti

genitori alcolistiL’alcolismo è una forma di dipendenza legata all’assunzione di bevande alcoliche, con conseguente sofferenze fisiche e psicologiche. L’alcolismo è un disturbo molto diffuso; addirittura, negli Stati Uniti, è al terzo posto di mortalità, dopo le malattie cardiache e il cancro.

Quando si parla di alcolismo, però, l’attenzione viene posta principalmente sul soggetto colpito e sul suo comportamento compulsivo. Questo, però, non basta, perché, come evidenziano le ricerche, l’alcolismo è una patologia che affligge tutta la famiglia. Tutti i membri ne sono coinvolti, sviluppando dinamiche disfunzionali e conseguenze più o meno gravi. In particolar modo, spesso non viene posta una giusta attenzione ai figli di alcool-dipendenti, che vivono pienamente la difficile situazione. L’alcolismo, infatti, è una malattia che coinvolge tutta la famiglia e tutti i membri ne sono coinvolti.

Molte ricerche si sono concentrate sulle conseguenze a breve e a lungo termine dei figli di genitori alcolisti. Alcuni studi evidenziano un maggior rischio dei figli di genitori alcool-dipendenti  di sviluppare, da adulti, disturbi psicopatologici in generale e, a volte, essere afflitti da disturbi legati alle dipendenze stesse.

L’impatto del genitore alcolista sul figlio

Come conseguenze a breve termine, invece, i bambini possono rispondere al disagio sviluppando diversi disturbi, come quelli legati al sonno, difficoltà di concentrazione, ansia, sintomi depressivi, disturbi del comportamento o difficoltà a livello scolastiche. Essi possono, dunque, sviluppare sia sintomi internalizzati che esternalizzati. Le conseguenze negative che i bambini possono sviluppare, inoltre, possono essere acuite anche da alcuni fattori intervenienti, tipici di bambini che vivono con un alcool-dipendente, quali la disoccupazione, la separazione coniugale e la violenza domestica. C’è da ricordare, infine, che, spesso, i bambini di genitori alcolisti sono chiamati a ricoprire ruoli diversi da quelli di figli, dovendo crescere molto più in fretta dei loro coetanei, costretti ad assumere responsabilità eccessive ed inadeguate alla loro età.

È importante ricordare, però, che non si tratta mai di relazioni causa-effetto, ma possono intervenire alcuni fattori di protezione, tra i quali il livello di autostima del piccolo e la sua capacità di resilienza, che risultano essere fondamentali.

Lettura di approfondimento:  Litigare davanti ai figli: gli effetti emotivi delle “guerre genitoriali”

Come è possibile, dunque, affrontare il tema della dipendenza con i figli di genitori alcolisti?

  • Parlare. È importante evitare che il tema diventi tabù, ma permettere al bambino di parlare di ciò che sta succedendo e la quotidianità che sta vivendo. Occorre affrontare il tema con parole semplici e chiare, adatte all’età e al livello di sviluppo del bambino
  • Esprimere le emozioni. I vissuti di bambini che vivono situazioni di questo tipo sono molte complesse ed ambivalenti. È importante permettere al bambino di affrontare le emozioni che sta provando, imparando a riconoscerle e gestirle
  • Bisogno di sicurezza. Ciò che per altri bambini può sembrare scontato, per i figli di genitori alcolisti non sempre lo è. Tra questi, una quotidianità con orari precisi e attività programmate è molto importante perché rassicura il bambino
  • Offrire un supporto. È importante offrire ai bambini figli di alcolisti un supporto adeguato all’età e al livello di sofferenza del bambino, per permettere loro di mettere parola su ciò che sta succedendo ed elaborare il proprio vissuto. L’aiuto di un supporto psicologico può rivelarsi molto importante per affrontare la meglio la complessa situazione
Commenta su Facebook
Figli di genitori alcolisti
2.7 (53.33%) 3 votes
Dr.ssa Annabell Sarpato

Dr.ssa Annabell Sarpato

Psicologa e conduttrice di gruppi
Esperta in Processi di Apprendimento
Svolge la libera professione privatamente presso il Centro di Psicoterapia Psicodinamica Eric Berne, lavorando con i bambini e le loro famiglie, attraverso interventi individuali e di gruppo.
Dr.ssa Annabell Sarpato

Latest posts by Dr.ssa Annabell Sarpato (see all)


_____________________________________________________
Lettura di approfondimento:  Gestione dei figli di genitori separati: come comportarsi

© RIPRODUZIONE RISERVATA, COPYRIGHT www.davidealgeri.com. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

E’ vietata la copia e la pubblicazione, anche parziale, del materiale su altri siti internet e / o su qualunque altro mezzo se non a fronte di esplicita autorizzazione concessa da davidealgeri.com e con citazione esplicita della fonte. E’ consentita la riproduzione solo parziale su forum, pagine o blog solo se accompagnata da link all’originale della fonte. E’ altresì vietato utilizzare i materiali presenti nel sito per scopi commerciali di qualunque tipo.


Che emozione hai provato dopo aver letto questo articolo?

33.33% 11.11% 44.44% 11.11% 0%

Contatta lo psicologo

Con l’invio del presente modulo acconsento al trattamento dei dati personali unicamente alla richiesta in oggetto, ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 del Regolamento Europeo n. 2016/679.


HAI BISOGNO DI UNO PSICOLOGO NELLA TUA ZONA? CERCALO NELLA RETE DI PSICOLOGI

Dr.ssa Annabell Sarpato
Dr.ssa Annabell Sarpato
Psicologa e conduttrice di gruppi Esperta in Processi di Apprendimento Svolge la libera professione privatamente presso il Centro di Psicoterapia Psicodinamica Eric Berne, lavorando con i bambini e le loro famiglie, attraverso interventi individuali e di gruppo.