Alzheimer: stimolazione cognitiva e comportamentale
25 novembre 2010
Paura di morire o di perdere il controllo?
Paura di morire o di perdere il controllo?
9 dicembre 2010
Tutte le categorie

Creiamo una mappa delle capacità

capacità
Tempo di lettura: 2 minuti

capacità

A tutti è capitato di chiedersi cosa intendono e chi cercano esattamente le aziende quando richiedono capacità specifiche, come ad es. flessibilità o capacità relazionali, e quali comportamenti sia opportuno o meno mettere in atto. Qui di seguito una mappa di definizioni delle principali capacità da cui potrete rilevare gli output comportamentali.

  • Flessibilità: indica la capacità di recepire nuove e varie idee, di valutare e di saperle adattare con autonomia e spirito critico al rispetto delle esigenze altrui, nonché di adattarsi al cambiamento delle situazioni e dei contesti lavorativi con la disponibilità a modificare le proprie prestazioni sulla base delle esigenze. E’ la maturità con la quale si fronteggiano la diversità e la complessità delle situazioni, persone, gruppi.
  • Capacità relazionali e di comunicazione: indicano la capacità di comunicare in modo efficace ovvero, in modo chiaro e comprensibile sia nella formulazione che nel contenuto, sia a livello razionale che emotivo e di interagire con gli altri verificando la comprensione dei messaggi con domande e atteggiamenti di ascolto, chi possiede questa capacità sa utilizzare le comunicazioni non verbali degli altri per regolare la propria impostando rapporti corretti e collaborativi, adeguando il proprio atteggiamento alle situazioni e agli interlocutori, individuando e gestendo efficacemente le situazioni di conflitto tra le persone per ricercare accordi soddisfacenti.
  • Capacità di lavorare in gruppo: Indica la capacità di stabilire contatti con altri per pervenire a risultati che vanno oltre la semplice somma dei contributi dei singoli membri, in quanto scaturiscono da un reciproco influenzamento e ciò dovrebbe avvenire in un clima di conflitto/consenso e di rispetto/fiducia reciproci. Indica inoltre la capacità di interagire con diverse funzioni all’interno dell’organizzazione, la propensione alla condivisione delle informazioni e delle conoscenze per il raggiungimento degli obiettivi istituzionali. Questa capacità appartiene a chi accetta il contributo degli altri, comprendendone il punto di vista, non si isola o non disconferma gli altri, quando è in minoranza o in situazioni di conflitto.
  • Leadership / orientamento ai risultati: Indica la capacità di orientare se stessi, i colleghi e i collaboratori verso i risultati, mantenendo un orientamento costante verso l’obiettivo, adottando lo stile relazionale di volta in volta più adeguato per favorire la cooperazione e l’integrazione.
  • Problem solving: E’ la capacità di porsi in modo costruttivo rispetto a un evento problematico, attivando uno schema logico che prevede, la definizione del problema, la ricerca delle informazioni utili, l’elaborazione delle ipotesi e delle risoluzioni, tenendo conto del fattore tempo.
  • Autonomia / capacità decisionali: Indica la capacità di scegliere una possibilità tra le atre possibili, al fine di raggiungere un obiettivo prefissato, tollerando l’ansia dell’incertezza. Appartiene a chi non chiede continuamente consigli e approvazione, ma sostiene le proprie idee, pur favorendo e accettando le proposte e l’autonomia altrui.
Creiamo una mappa delle capacità
Valuta questo articolo

_____________________________________________________

© RIPRODUZIONE RISERVATA, COPYRIGHT www.davidealgeri.com. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

E’ vietata la copia e la pubblicazione, anche parziale, del materiale su altri siti internet e / o su qualunque altro mezzo se non a fronte di esplicita autorizzazione concessa da davidealgeri.com e con citazione esplicita della fonte. E’ consentita la riproduzione solo parziale su forum, pagine o blog solo se accompagnata da link all’originale della fonte. E’ altresì vietato utilizzare i materiali presenti nel sito per scopi commerciali di qualunque tipo.


Che emozione hai provato dopo aver letto questo articolo?

0% 0% 0% 0% 0%

Contatta lo psicologo

Con l’invio del presente modulo acconsento al trattamento dei dati personali unicamente alla richiesta in oggetto, ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 del Regolamento Europeo n. 2016/679.


HAI BISOGNO DI UNO PSICOLOGO NELLA TUA ZONA? CERCALO NELLA RETE DI PSICOLOGI

Commenta