Identità di luogo: noi siamo il luogo in cui abitiamo…
25 maggio 2012
disagio scolastico
Disagio scolastico: fattori di rischio e prospettive d’intervento
28 maggio 2012
Tutte le categorie

Cosa ci blocca quando dobbiamo scegliere?

radio-rai1L’8 maggio sono stato ospite della trasmissione “BenFatto”, in onda su Rai Radio1, condotta da Annalisa Manduca e Lorenzo Opice, dove insieme al prof. Ferraris, docente di Filosofia Teoretica dell’università di Torino, si è cercato di approfondire il tema della scelta, spesso ostacolata dalla “paura di sbagliare”, tema che ho già avuto modo di approfondire nell’intervista “Il dilemma della decisione” rilasciata su “Repubblica”.

Di seguito trovate la parte contenente il mio intervento, mentre per ascoltare l’intera trasmissione vi rimando al podcast.

Paura di commettere errori, cosa ci blocca nella scelta?

Per capire cosa ci blocca nella scelta, è importante fare una premessa sul significato del termine “scegliere” che proviene dal latino ex-legere (ex-> senso di separazione) ovvero “eleggere”, separare la parte migliore di una cosa dalla peggiore, eleggendo ciò che risulta migliore. Per questo motivo, quando ci ritroviamo di fronte ad una scelta, la prima cosa che spesso siamo portati a fare è quella di stendere una lista di pro e contro, proprio per provare a creare questa netta separazione. Facendo così finiamo però per incartarci in infinite probabilità per un eccesso di ragionamento logico che a volte ci porta fuori strada, indirizzandoci verso scelte contrarie ai nostri interessi (“Me lo sentivo che dovevo ascoltare il mio istinto!”) oppure all’opposto, scegliamo in modo impulsivo (“Forse era meglio rifletterci di più”).

Razionalità VS Emotività

La scelta si pone nel momento in cui entra in gioco una seconda possibilità, che mette in crisi la stabilità del momento presente e che spesso è rappresentata dalla possibilità che ci attrae a livello più emotivo. E’ quest’ultima che spesso tendiamo a vietarci, perchè apparentemente irrazionale o incerta, che finisce per attrarci tanto quanto quella razionale, ponendoci in mezzo al “tiro della corda”. E’ a questo punto che l’indecisione si trasforma in alibi, utile per non assumersi la responsabilità della scelta e per rimanere lì, in mezzo, in bilico e per diverso tempo senza muoverci di un millimetro.

Come scegliere vincere l’indecisione?

Fare una scelta presuppone quindi accettare prima di tutto una dose di rischio, quindi se si vuole veramente uscire, è bene prima di tutto prendere consapevolezza del fatto che non esiste la scelta perfetta e un margine di errore va sempre calcolato.

Altri accorgimenti utili per effettuare una scelta sono:

  1. Acquisire tutte le informazioni in merito alle due possibilità
  2. Domandarsi cosa ci trattiene in un senso e cosa ci attira nell’altro
  3. Prendere tempo al fine di avere la mente calma e lasciar decantare l’ansia spesso associata
Cosa ci blocca quando dobbiamo scegliere?
Valuta questo articolo

Dott. Davide Algeri

Psicologo, Psicoterapeuta, Consulente sessuale e Coach presso Psicologia Pratica: La psicologia del cambiamento concreto
Psicologo, Psicoterapeuta, Consulente sessuale e Coach
Aiuto le persone a trovare semplici soluzioni pratiche a problemi complessi.

Articoli recenti di Dott. Davide Algeri (guarda tutto)


_____________________________________________________

© RIPRODUZIONE RISERVATA, COPYRIGHT www.davidealgeri.com. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

E’ vietata la copia e la pubblicazione, anche parziale, del materiale su altri siti internet e / o su qualunque altro mezzo se non a fronte di esplicita autorizzazione concessa da davidealgeri.com e con citazione esplicita della fonte. E’ consentita la riproduzione solo parziale su forum, pagine o blog solo se accompagnata da link all’originale della fonte. E’ altresì vietato utilizzare i materiali presenti nel sito per scopi commerciali di qualunque tipo.


Che emozione hai provato dopo aver letto questo articolo?

0% 0% 0% 0% 0%

Contatta lo psicologo

Con l’invio del presente modulo acconsento al trattamento dei dati personali unicamente alla richiesta in oggetto, ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 del Regolamento Europeo n. 2016/679.


HAI BISOGNO DI UNO PSICOLOGO NELLA TUA ZONA? CERCALO NELLA RETE DI PSICOLOGI

Commenta

Dott. Davide Algeri
Dott. Davide Algeri
Psicologo, Psicoterapeuta, Consulente sessuale e Coach Aiuto le persone a trovare semplici soluzioni pratiche a problemi complessi.