Compiti delle vacanze: sì, no o … come?
27 dicembre 2013
Consulenza Tecnica d’Ufficio
3 gennaio 2014
Tutte le ctegorie

L’EMDR nella terapia di coppia

Tempo di lettura: 2 minuti

emdr-e-terapia-di-coppiaEMDR e Terapia di coppia

Data l’efficacia dell’utilizzo dell’EMDR (desensibilizzazione e rielaborazione attraverso i movimenti oculari) a livello individuale il suo uso è stato esteso anche alla coppia e alla famiglia.

In particolare in questo articolo l’attenzione verrà posta sull’uso dell’EMDR nella terapia di coppia. 

EMDR e Terapia di coppia: OBIETTIVO DELL’UTILIZZO

L’obiettivo dell’integrazione dell’EMDR con la terapia di coppia è quello di riparare le ferite di attaccamento permettendo di vivere un’esperienza di empatia e vicinanza affettiva.

Attraverso questa esperienza la coppia costruisce la fiducia andando a sciogliere le proprie difese.

Lavorando insieme ogni individuo ha la possibilità di accedere alle ferite passate mentre il rispettivo partner assiste in modo compassionevole, attivando una sintonizzazione reciproca. Tale incremento di empatia permette di rimpiazzare i vecchi racconti disturbanti con storie nuove.

La diminuzione dell’intensità emotiva delle esperienze passate permette alla coppia di rispondere con meno enfasi sul passato e con più energia sull’interazione presente (Shapiro, Kaslow, Maxfield, 2011).

EMDR e Terapia di coppia: DIFFICOLTA’ NELLA COPPIA E RICHIESTA DI AIUTO

Nel corso del ciclo di vita di una coppia quest’ultima deve affrontare talvolta delle ferite come ad esempio un tradimento, un rifiuto, un abbandono che possono portare a un conflitto anche grave.

In questi casi è possibile che la coppia cerchi aiuto nella terapia, con cui la stabilità e il comportamento di superficie migliorano. In seguito nei casi di maggior sofferenza la coppia ha bisogno di  un cambiamento più profondo e di maggior sostegno, qui può essere di aiuto l’utilizzo dell’EMDR.

EMDR e Terapia di coppia: QUANDO RICHIEDERLA

Se nella terapia di coppia quest’ultima rimane bloccata si può prendere in considerazione l’EMDR al fine di elaborare le problematiche di attaccamento individuali e ricreare un attaccamento tra i due partner.

Lettura di approfondimento:  Quando la separazione è conflittuale

Quando i membri della coppia hanno raggiunto un attaccamento più sicuro allora la terapia può continuare.

EMDR e Terapia di coppia: A CHI E’ INDICATA

L’uso dell’EMDR in terapia di coppia è indicato per quelle coppie che cercano empatia, comprensione reciproca verso particolari eventi scatenanti;  per coppie che hanno difficoltà a mostrarsi reciprocamente la propria vulnerabilità; per coppie che nel trattamento si trovano in uno stato di blocco; per coppie che non riescono a superare la tendenza a personalizzare o a proiettare.

Non è indicato un lavoro congiunto di EMDR per chi ha una storia di grave trauma alle spalle, quando entrambi i partner mostrano una significativa dissociazione, quando entrambi i partner sono riluttanti a provare l’EMDR di fronte all’altro partner, quando manca l’impegno nella relazione, in casi di ostilità e conflitti intensi (Shapiro, Kaslow, Maxfield, 2011).

Approfondimenti

Manuale di EMDR e terapia familiare, F. Shapiro, F. W. Kaslow, L. Maxfield. Ed. Ferrari Sinibaldi, 2011 Milano.

L’EMDR nella terapia di coppia
Dai un voto a questo articolo

Se ti è piaciuto questo post, aiutami a condividerlo sui Social Network!

Dr.ssa Laura Tavani

Dr.ssa Laura Tavani

Psicologa, Psicoterapeuta
Esperta in EMDR e Mindfulness
Svolge la libera professione occupandosi di terapia individuale, di coppia e famigliare, consulenza genitoriale e terapia breve per traumi.
Dr.ssa Laura Tavani

_____________________________________________________

© Copyright, www.davidealgeri.com – Tutti i diritti riservati. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

E’ vietata la copia e la pubblicazione, anche parziale, del materiale su altri siti internet e / o su qualunque altro mezzo se non a fronte di esplicita autorizzazione concessa da davidealgeri.com e con citazione esplicita della fonte. E’ consentita la riproduzione solo parziale su forum, pagine o blog solo se accompagnata da link all’originale della fonte. E’ altresì vietato utilizzare i materiali presenti nel sito per scopi commerciali di qualunque tipo.


Come ti senti dopo aver letto questo articolo?

0% 0% 0% 0% 0%

Contatta lo psicologo

Con l’invio del presente modulo acconsento al trattamento dei dati personali unicamente alla richiesta in oggetto, secondo la normativa vigente sulla Privacy D.Lgs. 196/2003.


HAI BISOGNO DI UNO PSICOLOGO NELLA TUA ZONA? CERCALO NELLA RETE DI PSICOLOGI


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Iscriviti per ricevere future notifiche di nuovi corsi o contenuti da leggere. 🙂
Con l’invio del presente modulo acconsento al trattamento dei dati personali unicamente alla richiesta in oggetto, secondo la normativa vigente sulla Privacy D.Lgs. 196/2003.
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *