Stratagemma – Lasciare tutto com’è affinché qualcosa cambi
7 Febbraio 2011
Intervista su “ViviLombardia”, 14 febbraio 2011
14 Febbraio 2011
Tutte le categorie

Suggerimenti per “invecchiare bene”

Tempo di lettura: 2 minuti

invecchiare-beneCosa vuol dire “invecchiare bene”?

Sicuramente le prime risposte che verranno alla mente saranno: dal carattere, dal temperamento, da una buona salute. C’è chi, arrivato ad un certo punto nella vita, pensa “meglio, sono arrivato fin qui” e chi invece dice “non voglio andare avanti così”, chi ha paura del morte e chi non vede l’ora di uscire per “fare”.

Cinquant’anni fa, si moriva a settant’anni, rimanendo in famiglia, oggi la vita si è allungata, ma si invecchia da soli, arrivando ad essere spesso in balia degli altri e spesso, si finisce in delle cliniche in cui se trattano bene, si è fortunati.

Tutto questo perché a differenza di prima, oggi si è più portati a pensare a se stessi e sempre meno agli altri; oggi si pensa di più al lavoro e ai guadagni e meno alle relazioni e agli affetti.

Diceva Leopardi, “Più ci allontaniamo dalla natura e più ci dirigiamo verso la rovina finale”.

Ecco allora dei suggerimenti per invecchiare bene

Cosa aiuta ad invecchiare bene:

Cosa non aiuta ad invecchiare bene:

  1. Esprimere le emozioni positive o negative: esprimere le proprie emozioni fa sicuramente sempre bene. E’ un buon antidoto per liberarsi da ciò che fa male (rabbia, dolore) o per facilitare il legame con gli altri (gioia, affetto, amore).
  2. Le distrazioni positive”: curare le relazioni ei propri interessi, aiuta a distrarsi dal pensiero fisso del tempo che avanza inesorabilmente, e distrae dal pensiero di ciò che si è perso, spostando l’attenzione più sul futuro e su ciò che bisogna fare.
  3. Rievocare i bei ricordi: aiuta di sicuro a costruire nella propria mente un’evoluzione storica della propria vita.
  4. Tenere un’agenda sempre piena di impegni: palestra, volontariato, amici, possono servire come riflesso di una vita che continua, contro la sensazione di essere arrivati al capolinea.
  5. Fare prevenzione, senza esagerare, mangiare sano, fare movimento e dormire: tutti comportamenti che aiutano a prendersi cura del proprio fisico e quindi inevitabilmente di tutta la propria persona.
  6. Curare il proprio aspetto fisico: aiuta a sentirsi ancora vivi, importanti e rimanda ad un segno di rispetto di sé.
  1. Essere egoisti: causa lo sviluppo di emozioni negative verso sé e gli altri.
  2. Le distrazioni “negative”: bere, fumare, giocare alle slot machine, darsi allo shopping sfrenato, tutti comportamenti che contribuiscono a peggiorare il proprio umore e .
  3. Non esprimere le emozioni negative: rabbia, tristezza, dolore, se tenute dentro rischiano di creare/accentuare reazioni psicosomatiche (problemi cardiaci, malattie della pelle e problemi gastrointestinali, etc.);
  4. Non prendersi cura del proprio fisico e della propria salute: la trascuratezza porta all’instaurarsi di una serie di peggioramenti che nel tempo possono trasformarsi in gravi complicazioni.
  5. Pensare al passato: piangersi addosso ostare a rimurginare su ciò che si faceva e che non si è più in grado di fare, serve solo ad aumentare il senso di impotenza e non può che avere come esito un abbassamento del tono dell’umore.
Commenta su Facebook
Lettura di approfondimento:  Il modello gentlecare per il trattamento dell'Alzheimer
Suggerimenti per “invecchiare bene”
Valuta questo articolo

Dott. Davide Algeri

Psicologo, Psicoterapeuta, Consulente sessuale e Coach at Psicologia Pratica: La psicologia del cambiamento concreto
Psicologo, Psicoterapeuta, Consulente sessuale e Coach
Aiuto le persone a trovare semplici soluzioni pratiche a problemi complessi.

_____________________________________________________

© RIPRODUZIONE RISERVATA, COPYRIGHT www.davidealgeri.com. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

E’ vietata la copia e la pubblicazione, anche parziale, del materiale su altri siti internet e / o su qualunque altro mezzo se non a fronte di esplicita autorizzazione concessa da davidealgeri.com e con citazione esplicita della fonte. E’ consentita la riproduzione solo parziale su forum, pagine o blog solo se accompagnata da link all’originale della fonte. E’ altresì vietato utilizzare i materiali presenti nel sito per scopi commerciali di qualunque tipo.


Che emozione hai provato dopo aver letto questo articolo?

0% 0% 0% 0% 0%

Contatta lo psicologo

Acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi del Regolamento Europeo GDPR.


HAI BISOGNO DI UNO PSICOLOGO NELLA TUA ZONA? CERCALO NELLA RETE DI PSICOLOGI

Dott. Davide Algeri
Dott. Davide Algeri
Psicologo, Psicoterapeuta, Consulente sessuale e Coach Aiuto le persone a trovare semplici soluzioni pratiche a problemi complessi.