Suggerimenti per “invecchiare bene” - Psicologo Milano - Davide Algeri
Stratagemma – Lasciare tutto com’è affinché qualcosa cambi
7 Febbraio 2011
Intervista su “ViviLombardia”, 14 febbraio 2011
14 Febbraio 2011
Tutte le categorie

Suggerimenti per “invecchiare bene”

invecchiare-beneCosa vuol dire “invecchiare bene”?

Sicuramente le prime risposte che verranno alla mente saranno: dal carattere, dal temperamento, da una buona salute. C’è chi, arrivato ad un certo punto nella vita, pensa “meglio, sono arrivato fin qui” e chi invece dice “non voglio andare avanti così”, chi ha paura del morte e chi non vede l’ora di uscire per “fare”.

Cinquant’anni fa, si moriva a settant’anni, rimanendo in famiglia, oggi la vita si è allungata, ma si invecchia da soli, arrivando ad essere spesso in balia degli altri e spesso, si finisce in delle cliniche in cui se trattano bene, si è fortunati.

Tutto questo perché a differenza di prima, oggi si è più portati a pensare a se stessi e sempre meno agli altri; oggi si pensa di più al lavoro e ai guadagni e meno alle relazioni e agli affetti.

Diceva Leopardi, “Più ci allontaniamo dalla natura e più ci dirigiamo verso la rovina finale”.

Ecco allora dei suggerimenti per invecchiare bene

Cosa aiuta ad invecchiare bene:

Cosa non aiuta ad invecchiare bene:

  1. Esprimere le emozioni positive o negative: esprimere le proprie emozioni fa sicuramente sempre bene. E’ un buon antidoto per liberarsi da ciò che fa male (rabbia, dolore) o per facilitare il legame con gli altri (gioia, affetto, amore).
  2. Le distrazioni positive”: curare le relazioni ei propri interessi, aiuta a distrarsi dal pensiero fisso del tempo che avanza inesorabilmente, e distrae dal pensiero di ciò che si è perso, spostando l’attenzione più sul futuro e su ciò che bisogna fare.
  3. Rievocare i bei ricordi: aiuta di sicuro a costruire nella propria mente un’evoluzione storica della propria vita.
  4. Tenere un’agenda sempre piena di impegni: palestra, volontariato, amici, possono servire come riflesso di una vita che continua, contro la sensazione di essere arrivati al capolinea.
  5. Fare prevenzione, senza esagerare, mangiare sano, fare movimento e dormire: tutti comportamenti che aiutano a prendersi cura del proprio fisico e quindi inevitabilmente di tutta la propria persona.
  6. Curare il proprio aspetto fisico: aiuta a sentirsi ancora vivi, importanti e rimanda ad un segno di rispetto di sé.
  1. Essere egoisti: causa lo sviluppo di emozioni negative verso sé e gli altri.
  2. Le distrazioni “negative”: bere, fumare, giocare alle slot machine, darsi allo shopping sfrenato, tutti comportamenti che contribuiscono a peggiorare il proprio umore e .
  3. Non esprimere le emozioni negative: rabbia, tristezza, dolore, se tenute dentro rischiano di creare/accentuare reazioni psicosomatiche (problemi cardiaci, malattie della pelle e problemi gastrointestinali, etc.);
  4. Non prendersi cura del proprio fisico e della propria salute: la trascuratezza porta all’instaurarsi di una serie di peggioramenti che nel tempo possono trasformarsi in gravi complicazioni.
  5. Pensare al passato: piangersi addosso ostare a rimurginare su ciò che si faceva e che non si è più in grado di fare, serve solo ad aumentare il senso di impotenza e non può che avere come esito un abbassamento del tono dell’umore.
Dott. Davide Algeri

Se ti è piaciuto questo articolo puoi seguirmi sul mio account personale di Instagram, sulla Pagina Ufficiale Facebook di Psicologia Pratica o nel Gruppo di Psicologia Pratica. © Copyright www.davidealgeri.com. Tutti i diritti riservati. E’ vietata la copia e la pubblicazione, anche parziale, del materiale su altri siti internet e/o su qualunque altro mezzo se non a fronte di esplicita autorizzazione concessa da Davide Algeri e con citazione esplicita della fonte (www.davidealgeri.com). E’ consentita la riproduzione solo parziale su forum, pagine o blog solo se accompagnata da link all’originale della fonte. E’ altresì vietato utilizzare i materiali presenti nel sito per scopi commerciali di qualunque tipo. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.


VIDEOCORSO

COME SUPERARE UN TRADIMENTO

I miei strumenti e le strategie efficaci per affrontare l'infedeltà. Tutto in un video corso.

superare un tradimento

Hai scoperto da poco di essere stato tradito/a dal tuo partner? Ti è caduto il mondo addosso e tutti i progetti che avevate costruito insieme si sono frantumati? Senti che non potrai più recuperare la fiducia che avevi riposto in lui/lei e non sai se vorrai continuare la relazione? Avverti emozioni contrastanti che ti spingono ad avvicinarti e ad allontanarti? Oppure stai pensando di uscire dalla relazione, ma hai troppa paura di cosa accadrà dopo?

Scopri in che modo questo video corso può esserti di aiuto a superare questo momento difficile.

SCOPRI DI PIU'


Contatta lo psicologo a Milano

[contact-form-7 404 "Not Found"]


Dott. Davide Algeri
Dott. Davide Algeri
Psicologo, Psicoterapeuta, Consulente sessuale e Coach Aiuto le persone a trovare semplici soluzioni pratiche a problemi complessi.