consumatore
Come persuadere il consumatore?
8 giugno 2012
Esistono giochi per bambini e giochi per bambine?
15 giugno 2012
Tutte le categorie

Ansia sociale: tre esercizi per superare la paura degli altri

ansia-sociale-rimedi
Tempo di lettura: 4 minuti

Se non giochi non perdi, 

ma non vinci neanche!

ansia-sociale-rimediAnsia sociale

La paura di stare in mezzo alla gente

Si chiama ansia sociale o fobia sociale e consiste che un’intensa paura che si prova nel manifestare segnali di imbarazzo, disagio o stati d’ansia in situazioni in cui si è esposti pubblicamente. Di seguito cercherò di spiegare come funziona e come si manifesta, concludendo con tre utili esercizi per cominciare ad affrontare e superare gradualmente la paura degli altri.

A differenza della comune timidezza, che rappresenta un normale tratto del carattere di cui la persona si vergogna, ma che riesce in genere a superare, l’ansia sociale è caratterizzata da attacchi di ansia così forti da rendere complicata e a volte impossibile la vita sociale, affettiva, relazionale e lavorativa di una persona, fino ad arrivare a manifestarsi, in alcuni casi, con attacchi di panico.

Chi soffre di ansia sociale tende a sviluppare una sorta di ansia anticipatoria che porta ad evitare il più possibile le interazioni con gli altri per paura di entrare in intimità, perché preoccupato (o convinto) di non essere all’altezza, di imbarazzarsi, di non sapere cosa dire o fare e per questo pensa (o sa già) che sarà giudicato come ridicolo, incapace, inadeguato o stupido.

La paura degli altri e gli stati d’ansia ad essa connessi, porteranno così ad interagire il meno possibile creando una “corazza”, che se da un lato proteggerà dallo stato di agitazione e dal senso di inadeguatezza, dall’altro non permetterà di affrontare le proprie paure, ingigantendole e rendendo sempre più soli e isolati.

Le situazioni o le azioni più temute che in genere sono alla base di un disturbo di ansia sociale:

  • Parlare in pubblico
  • Colloqui di lavoro
  • Fare o accettare complimenti
  • Scrivere o firmare in pubblico
  • Incontrarsi con persone sconosciute, del sesso opposto o da cui sono attratte
  • Guardare negli occhi la gente
  • Suonare uno strumento musicale o cantare
  • Iniziare una conversazione
  • Essere presentati ad altre persone
  • Realizzare e ricevere chiamate telefoniche o aprire la porta al suono del campanello
  • Esprimere le proprie opinioni
  • Mangiare o bere in presenza di altre persone
  • Andare alle feste
  • Parlare in un gruppo piccolo
  • Essere in spazi chiusi dove c’è gente
  • Parlare con persone di autorità

Le tentate soluzioni contro l’ansia sociale

ansia socialeEsistono alcuni test per misurare l’ansia sociale, ma in genere chi ne soffre, come in parte anticipato tende a:

  • sforzarsi di essere spontaneo o diverso da ciò che è, finendo risultare goffo e inadeguato (profezia che si autoavvera);
  • reprimere l’espressione delle proprie emozioni, in modo da non entrare in intimità con l’altro;
  • evitare le situazioni che gli creano paura, finendo per ingigantire il problema;
  • abusare di alcolici, droghe per entrare in relazione;
  • assumere farmaci.

Tre esercizi per combattere la paura degli altri

I seguenti esercizi non hanno un valore terapeutico in quanto é necessaria la guida di un terapeuta per testarne appieno l’efficacia, specialmente nei casi considerati cronici. Possono peró essere d’aiuto in tutti quei casi in cui si é da poco sviluppato un problema, per evitare che questo peggiori nel tempo.

I ESERCIZIO: parlare lentamente

Un’utile strategia per iniziare ad affrontare l’ansia di parlare in pubblico consiste ad esempio nell’esercitarsi pazientemente e costantemente 10 minuti al giorno per almeno tre settimane, cercando di parlare lentamente, in modo da percepire la differenza rispetto a prima. Una volta fatto ciò lo step successivo consisterà nel mettere in pratica per almeno un’altra settimana l’esercizio con un parente o amico prestando attenzione alle reazione nell’altro e alle proprie. A questo punto l’ultimo step consisterà nell’utilizzare la tecnica con i colleghi di lavoro e infine con estranei. Invito a provarla e valutarne gli effetti.

II ESERCIZIO: imparare l’arte di improvvisare

Provate almeno una volta al giorno per circa due settimane, a fare una piccolissima cosa senza pensarci, in maniera impulsiva e cercando di non preoccuparvi di quello che potrebbero pensare gli altri. E’ importante che sia una cosa molto piccola. Provate a farlo e valutatene gli effetti.

III ESERCIZIO: mostrarsi in parte

Un terzo esercizio, utile per fare i conti sempre gradualmente con la propria ansia, consiste nel provare giornalmente a svelare le piccole debolezze e/o piccole emozioni, positive o negative, che si provano al momento, mentre si è al lavoro, a casa con i propri familiari, con un’amico (ad es. Mi sento un pò triste…, Ho qualche difficoltà a far questo, etc..).Anche questo esercizio è utile farlo per almeno 2 settimane da una a più volte al giorno e verificarne gli effetti.

Il trattamento dell’ansia sociale

La terapia breve strategica viene impiegata per il trattamento dell’ansia sociale, risultando particolarmente efficace. Nello specifico gli interventi si basano sull’utilizzo di stratagemmi, di prescrizioni di comportamento e di ristrutturazioni delle convinzioni che alimentano la fobia, che step by step portando la persona a sperimentare con occhi diversi la situazione precedentemente temuta e a consolidare la nuova visione affinché non si verifichino nel tempo delle ricadute.

SCARICA GRATIS L’EBOOK

copertina-ebook-ansia-sociale

“3 STEP PER GESTIRE L’ANSIA SOCIALE”

Scarica l'ebook
Registrati alla newsletter per ricevere gratuitamente l'e-book "3 STEP PER GESTIRE L'ANSIA SOCIALE".
Con l’invio del presente modulo acconsento al trattamento dei dati personali unicamente alla richiesta in oggetto, secondo la normativa vigente sulla Privacy D.Lgs. 196/2003.

Ansia sociale: tre esercizi per superare la paura degli altri
4.3 (85.71%) 7 votes

Dott. Davide Algeri

Psicologo, Psicoterapeuta, Consulente sessuale e Coach presso Psicologia Pratica: La psicologia del cambiamento concreto
Psicologo, Psicoterapeuta, Consulente sessuale e Coach
Aiuto le persone a trovare semplici soluzioni pratiche a problemi complessi.

Articoli recenti di Dott. Davide Algeri (guarda tutto)


_____________________________________________________

© RIPRODUZIONE RISERVATA, COPYRIGHT www.davidealgeri.com. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

E’ vietata la copia e la pubblicazione, anche parziale, del materiale su altri siti internet e / o su qualunque altro mezzo se non a fronte di esplicita autorizzazione concessa da davidealgeri.com e con citazione esplicita della fonte. E’ consentita la riproduzione solo parziale su forum, pagine o blog solo se accompagnata da link all’originale della fonte. E’ altresì vietato utilizzare i materiali presenti nel sito per scopi commerciali di qualunque tipo.


Che emozione hai provato dopo aver letto questo articolo?

30% 2.5% 37.5% 25% 5%

Contatta lo psicologo

Con l’invio del presente modulo acconsento al trattamento dei dati personali unicamente alla richiesta in oggetto, ai sensi e per gli effetti dell’art. 13 del Regolamento Europeo n. 2016/679.


HAI BISOGNO DI UNO PSICOLOGO NELLA TUA ZONA? CERCALO NELLA RETE DI PSICOLOGI

Commenta

Dott. Davide Algeri
Dott. Davide Algeri
Psicologo, Psicoterapeuta, Consulente sessuale e Coach Aiuto le persone a trovare semplici soluzioni pratiche a problemi complessi.