Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

COOKIE POLICY DI QUESTO SITO

Questo documento ha lo scopo di rendere note le procedure seguite per la raccolta – tramite i cookie e/o altre tecnologie di monitoraggio – delle informazioni fornite dagli utenti quando visitano questo sito Web.

Informazioni generali sui cookie e altre tecnologie di monitoraggio

Utilizziamo cookie in alcune aree del nostro sito. I cookie sono dei file che immagazzinano le informazioni sull’hard drive dell’utente o sul browser e consentono di controllare se l’utente ha già visitato il sito e quali sono le pagine del sito più visitate in quanto registrano quali pagine sono visitate e per quanto tempo. E’ attraverso questi dati che è possibile rendere il sito più aderente alle richieste degli utenti e più semplice da navigare. Ad esempio, i cookie consentono di assicurare che le informazioni presenti sul sito nelle future visite dell’utente corrispondano alle preferenze espresse.

Si può configurare il browser per accettare tutti i cookie, rifiutare tutti i cookie, o avvertire quando un cookie è stato inviato.
Ogni browser è diverso, pertanto cliccate sul menu “Help/Aiuto ” del vostro browser per comprendere come modificare le preferenze sui cookie. Ad esempio, in Microsoft Internet Explorer, si possono disabilitare o cancellare i cookie selezionando “Strumenti/Opzioni Internet” e modificando le impostazioni privacy ovvero selezionando “cancella cookie”.
Si noti comunque che questo sito è stato strutturato per usare i cookie e ogni loro disinstallazione può inficiarne il funzionamento e non consentire il miglior uso del sito stesso.
Per policy aziendale non scambiamo cookie con siti esterni o fornitori esterni di dati pertanto i dati memorizzati sono utilizzati solo nell’ambito della navigazione su questo sito.

Informazioni generali sulle norme relative al consenso all’uso dei cookie

La legislazione italiana (art. 122 del D.Lgs. 196/03) ha introdotto nel nostro ordinamento una Direttiva Europea che impone ai gestori dei siti web che utilizzano cookie o altre tecnologie di monitoraggio di informare l’utente circa le tipologie di eventuali cookie utilizzati dal sito e richiedere il consenso preventivo dello stesso all’invio di tali cookie sull’apparecchio terminale dell’utente e/o all’accesso alle informazioni in esso registrate. Le uniche eccezioni alla richiesta di consenso sono costituite dai cookie strettamente necessari alla gestione del sito ovvero per l’erogazione di servizi espressamente richiesti dall’utente.

Strategie di consenso adottate su questo Sito Web

In calce a questa Cookie Policy sono riportate la denominazione o la tipologia e le caratteristiche dei cookie utilizzati da questo Sito Web. Per i cookie per i quali è riportata l’indicazione che la normativa italiana richiede il consenso dell’utente, affinché sia lecito inviarli nell’apparecchio terminale dell’utente e/o accedere alle informazioni in esso registrate, è anche indicato il modo per disattivarne l’invio e l’accesso a cura dell’utente. Qualora ciò non avvenga, è necessario che l’utente fornisca il proprio consenso espresso a tale utilizzo, cliccando sul bottone “Accetto” inserito nella home page di questo Sito Web.

Link ad altri siti Web

Questo sito potrebbe contenere link o riferimenti per l’accesso ad altri siti Web. La Società non controlla i cookie / le tecnologie di monitoraggio di altri siti Web ai quali la presente Cookie Policy non si applica.

Come contattarci

Per qualsiasi domanda, commento o dubbio relativo alla presente Cookie Policy del sito, utilizzare i seguenti contatti:

DAVIDE ALGERI
Via Tommaso Gulli n. 45 – Milano
davide.algeri@gmail.com

AGGIORNAMENTO DELLA PRESENTE COOKIE POLICY

La presente Cookie Policy è stata aggiornata il 5 gennaio 2015. Eventuali aggiornamenti saranno sempre pubblicati in questa sezione.

TIPI DI COOKIE UTILIZZATI DA QUESTO SITO WEB

Psicoterapia Breve Strategica Milano

Psicoterapia Breve Strategica Milano - 4.6 out of 5 based on 22 votes
Valutazione attuale:  / 22
ScarsoOttimo 

Terapia breve strategica

"Ognuno costruisce la realtà che poi subisce " 

A. Salvini

Domande e risposte sulla Psicoterapia Breve Strategica a Milano

La Psicoterapia Breve Strategica Sistemica viene applicata a tutte quelle tipologie di disturbi psicologici fortemente impedenti, ovvero caratterizzati da una sintomatologia acuta e invalidante,quali i disturbi fobico-ossessivi (ansia, attacchi di panico, fobie, ossessioni, compulsioni, ipocondria), i disordini alimentari (anoressia, bulimia, sindrome da vomito, binge eating) depressione, i problemi sessuali, le psicosi, dipendenze da sostanze, da gioco, da internet. Oltre che per i disturbi impedenti, l'intervento strategico appare estremamente efficace anche nell'affrontare i più frequenti problemi relazionali (problemi sentimentali o di coppia, difficoltà relazionali con colleghi di lavoro, problemi di relazione genitori-figli) blocchi di performance, problemi scolastici, problemi dell'età evolutiva e tutte le sintomatologie potenzialmente impedenti ma che si trovano ancora nella fase di strutturazione iniziale (ad esempio fobie non ancora generalizzate e disturbi alimentari non del tutto organizzati). A seconda del tipo di problematica presentata, il terapeuta potrà proporre un intervento di tipo psicoterapico, oppure optare per un intervento di consulenza strategica breve, particolarmente adatta nell'affrontare i problemi non impedenti per le sue caratteristiche di efficacia e rapidità di risoluzione.

Come funziona la Psicoterapia Breve Strategica Sistemica?

L'intervento strategico breve sistemico si basa sull'utilizzo di specifici protocolli di trattamento costruiti ad hoc per intervenire su diverse tipologie di problemi (ansia, depressione, disturbi alimentari, disturbi sessuali, etc.) e si pone l'obiettivo di ristrutturare la percezione con cui la persona costruisce la realtà che poi subisce, quando si rapporta con se stesso, con gli altri e con il mondo.

La Psicoterapia Breve Strategica, si basa sul principio dell’imparare facendo (learning by doing), per questo motivo vengono utilizzate tecniche e strategie di intervento concrete, dirette o indirette (quando sono gli altri a creare un problema), che permetteranno alla persona di sperimentare emozionalmente nuovi punti di vista, che in genere contribuiscono a sbloccare il problema, modificando le lenti con cui si "osserva" la realtà.

La persona acquisce quindi un nuovo modo di percepire e di reagire alla realtà stessa, che risulta più flessibile e funzionale al tempo stesso.


Come si svolgono i colloqui?

All’interno dei colloqui ci si concentra principalmente sul presente, piuttosto che sul passato e su ciò che mantiene il problema. Si cerca quindi di focalizzarsi sul “come" funziona un problema, piuttosto che sul "perché" esiste, definendo di volta in volta le strategie e le soluzioni più idonee al raggiungimento degli obiettivi preposti.


Qual è la frequenza degli incontri?

Gli incontri in genere avvengono con una cadenza settimanale o quindicinale, a seconda del tipo di problema presentato e delle esigenze della persona stessa. Successivamente allo "sblocco" del problema, che in genere avviene entro le prime dieci sedute, si passa alla seconda fase, ovvero al "consolidamento", che rappresenta uno step importante in quanto permette alla persona di rendere i cambiamenti stabili nel tempo, evitando quindi le ricadute. In questa fase gli incontri si svolgono con una frequenza di uno ogni 3-4 settimane, con l’obiettivo di permettere alla persona di rafforzare nel quotidiano, la propria autonomia e i risultati che è stata in grado di raggiungere. Essendo un approccio breve, il risultato finale è quello di ristabilire la completa autonomia e di far sì che la persona si riappropri delle risorse che, a causa del problema, erano andate perse. La terapia si conclude con 3 controlli (follow-up) condotti a distanza di 3 mesi, 6 mesi e 1 anno. Ciò al fine di verificare il mantenimento del risultato nel tempo.


Quanto dura in genere un percorso di Psicoterapia Breve Strategica Sistemica?

Un percorso di terapia breve strategica sistemica non supera le 20 sedute e se ciò non dovesse avvenire, il terapeuta strategico-sistemico interrompe il trattamento e indirizza la persona a un collega dello stesso o di diverso orientamento. Ciascun percorso può essere individuale, di coppia o famigliare e si articola per obiettivi.

Nel maggior numero di casi, lo sblocco del problema avviene entro le prime 10 sedute e l'intera terapia è costituita dalle seguenti fasi:

  1. Definire le caratteristiche specifiche del problema, identificando le "tentate soluzioni" disfunzionali che lo mantengono;
  2. Creare uno "sblocco" del problema;
  3. Creare un consolidamento affinché la nuova percezione duri nel tempo
  4. Restituire l'autonomia alla persona

Per quali disturbi è indicata la Psicoterapia Breve Strategica?

Il cambiamento nella Psicoterapia Breve strategicaDa studi condotti e pubblicati (Nardone, Portelli, 2005; Nardone, Balbi, 2008), su un campione di oltre 3.600 casi trattatiseguendo i parametri internazionali per la valutazione dell'efficacia ed efficienza delle psicoterapie, che comprende le varie patologie psicologiche, la terapia breve strategica si è dimostrata efficace (86% con punte del 95% dei casi è stato risolto con un cambiamento per perdura anche dopo la fine del trattamento) ed efficiente nel tempo (rapidità nella risoluzione dei problemi con una media 7 sedute, senza l'uso di alcun tipo di farmaci).

Di seguito i risultati sull'efficacia dei protocolli strategici per:

  • Disturbi d'ansia (nel 95% dei casi)
  • Disordini alimentari (nell'83% dei casi)
  • Disturbi sessuali (nel 91% dei casi)
  • Depressione (nel 82% dei casi)
  • Problemi relazionali nei diversi contesti(nell'82% dei casi)
  • Problemi dell'infanzia e dell'adolescenza (nell'82% dei casi)
  • Disturbi legati all'abuso di Internet (nell'80% dei casi)

In genere, a conclusione del percorso, i sintomi possono riapparire o spostarsi su altro?

Gli studi e le ricerche effettuate sui follow-up, hanno potuto dimostrare che non esiste alcuno spostamento del sintomo, in quanto vengono forniti nuovi strumenti che permettono di interagire e gestire la realtà, in maniera più flessibilee funzionale, aumentando al tempo stesso, il ventaglio di scelte che si avranno a disposizione. Proprio per questo motivo, una volta risolto il problema portato in terapia, non si sviluppano sintomi sostitutivi.


Quali sono i vantaggi e quali i rischi della Psicoterapia Breve Strategica?

Riassumendo i vantaggi sono:

  • Numero elevato di protocolli costruiti ad hoc
  • Elevata efficacia del trattamento
  • Sblocco del problema in tempi brevi
  • Stato di benessere che permane nel tempo

Rispetto ai rischi, essendo un approccio che cambia e si adatta in relazione alle risposte che provengono dal paziente e non viceversa, ciò non produce alcun tipo di danno e per questo motivo sino ad ora non sono state individuate controindicazioni.

 

Per richiedere un primo appuntamento presso il mio studio a Milano scrivimi o contattami al 348.5308559 

Seguimi su FacebookTwitterGoogle+1Linkedin

DISCLAIMER

L'autore dichiara che le immagini contenute in questo sito sono immagini già pubblicate su internet. Se dovesse pubblicare materiale protetto da copyright non esitate a contattare l'autore che provvederà immediatamente a rimuoverlo.

N.B.: Tutti i contenuti presenti in questo sito sono prodotti allo scopo di diffondere la cultura e l'informazione psicologica. Non possiedono quindi alcuna funzione diagnostica e non possono sostituirsi ad un consulto specialistico.