Gestione del successo di personaggi famosi

L'intervento breve o a seduta singola per la gestione della fama

Gestione del successo di personaggi famosi

Regala gratificazioni e inconvenienti, io li ho sperimentati entrambi.  (Marilyn Monroe, morta suicida a 36 anni)

Viviamo in fretta, e moriamo giovani. Live fast, die young

La gestione del successo e delle conseguenze psicologiche della fama, la soddisfazione delle aspettative dei fan e la gestione del rapporto con i media, la convivenza con i mutamenti psicologici derivanti dalla notorietà nel rapporto con se stessi, con gli altri e con il mondo. Sono questi alcuni dei punti sui quali si ritrovano spesso a fare i conti personaggi famosi, celebrità, artisti, imprenditori, sportivi, influencers che cercano in tutti i modi di mantenere lo status raggiunto lungo tutto l’arco della vita. (Scopri la psicologia dei personaggi famosi)

In realtà, un po' tutte le celebrità, e ancor più gli artisti, i personaggi dello spettacolo, i politici, le persone molto ricche, ma anche chi ha successo nel web. Youtubers ed in generale sempre più gli influencers, aspirano ad aumentare la propria fama, la cercano e volutamente fanno delle cose per ottenerla. Purtroppo però, quando arriva, non riescono poi a tenerla alla giusta distanza. Proprio perché questa porta con sé spesso delle conseguenze non sempre previste, che spesso si collocano a livello degli eccessi. Eccessi nelle relazioni, nell’utilizzo del denaro, dei piaceri, dei comportamenti, etc. La buona o cattiva gestione di questi eccessi, può portare ad un buon esito o al contrario nefasto, della persona famosa o di successo.

La predisposizione alla notorietà e alla gestione del successo

Alcuni sostengono che chi è famoso, ha una predisposizione al rischio, a mettersi in mostra, e quindi al narcisismo, mentre altri ritengono che queste siano le conseguenze della fama. Di sicuro, la verità sta nel mezzo, ma possiamo affermare che se in alcuni casi la fama e il successo risultano allineate con la personalità, in altri casi, rischiano di schiacciare la persona che non riesce a gestirla, nel rapporto con se stessa, con gli altri e con il mondo.

Spesso questi problemi sono legati ad una cattiva gestione dello stress, del denaro, dei piaceri che spingono la persona di successo a volere sempre di più. Così facendo, però, finiscono per anestetizzarsi dalle emozioni, fino al punto di non riuscire più a godere dei piaceri o a riconoscere i pericoli. E’ a questo punto che spesso entrano in contatto con droghe, alcol o cominciano ad avere problemi con la giustizia o con centri di recupero. Spesso poi queste notizie diventano argomento di gossip, andando a rovinare l’immagine della persona famosa. All’improvviso la celebrità si trasforma in un "appestato", viene isolata e tutte le persone che prima facevano la fila per rincontrarla, ora non le aprono più neanche la porta, quasi per paura di essere contagiate dalla cattiva fama. Tutto infatti finisce per giocarsi sull'immagine e la visibilità. La fama che prima l’aveva fatto salire, ora è responsabile del crollo.

Conseguenze della fama e di una cattiva gestione del successo

In questi casi, se non c’è dietro un adeguato supporto, spesso il forte stress e l’enorme potere portano a mettere in atto comportamenti a rischio o a vivere una vita sregolata che possono condurre alla totale autodistruzione.

Molti sono gli esempi di personaggi pubblici dello spettacolo, notorietà, artisti, musicisti, atleti che non sono riusciti a reggere l'incredibile notorietà. Molti di questi sono arrivati ad utilizzare droghe ed alcol, con la conseguenza di essere allontanati dal lavoro o di rimanere isolati dalla cerchia di amici e conoscenti. In ultima fase hanno finito per soffrire di depressione, abusare di medicinali e essere bersagli di accuse o gossip che sovente hanno turbato la loro precarietà emotiva.

Questi e molti altri sono casi di cattiva gestione del successo, dove spesso il forte stress e l’enorme potere, genera la messa in atto comportamenti a rischio che influenzano negativamente il corso della vita. Secondo uno studio svolto dal centro oncologico Kinghorn Cancer Centre presso il St.Vincent Hospital di Sydney, ciò potrebbe dipendere dallo sforzo che viene fatto per mantenere alte le aspettative dei fan. Una notorietà, quindi, che alla fine “consuma”.

Se poi la fama arriva anche in giovane età, potrebbe predisporre all’utilizzo di comportamenti a rischio (uso di droghe, alcool, eccesso di velocità) spesso come “tentate soluzioni” ovvero comportamenti che invece di risolvere il problema, lo peggiorano aumentando il forte carico di stress. Il perpetuarsi di questi comportamenti disfunzionali generano ripercussioni in età avanzata e che spesso portano col tracollo. Ciò ad oggi si nota principalmente nelle star musicali, spesso quando arrivano all’apice del successo, come dimostrato anche da un altro studio pubblicato sul Journal of Epidemiology and Community Health. Secondo questo studio il rischio di morte nelle giovani star del mondo pop e rock, entro pochissimi anni dal raggiungimento del successo, è doppio rispetto alla popolazione generale.

Conseguenze di una fama e di una buona gestione del successo

Ma è possibile riuscire a gestire bene la fama e il successo? E' possibile vivere la fama alla giusta distanza?

Ebbene sì, e lo dimostrano molti altri sono casi di persone famose e di successo che hanno saputo incanalare al meglio le proprie risorse, accrescendo e al tempo stesso, mantenendo un reale controllo del proprio status. Alcuni esempi sono: Salvatore Cascio, giovane attore del capolavoro di Giuseppe Tornatore, “Nuovo Cinema Paradiso”. Un personaggio divento famoso che ha saputo capitalizzare il successo e la notorietà con serenità e lungimiranza intraprendendo un’attività da imprenditore nel settore “food”. O ancora Arnold Schwarzenegger, diventato famoso come attore, che è arrivato a ricoprire, per ben due volte, il ruolo di Governatore della California.

Un altro esempio importante è Zanetti, vice-presidente dell’Inter, il quale afferma: che se è arrivato a sollevare infinite coppe, lo deve ai valori in cui crede: fatica, lavoro, famiglia.

Quindi, se da un lato la fama e il successo, nel tempo possono portare alla perdita del controllo di alcuni, per altri, il raggiungimento di un successo, può rappresentare una base per un successo più grande, dove al contrario il controllo può essere mantenuto.

Come al solito quindi, "stare attenti a ciò che si desidera."

I problemi delle persone famose: come è possibile gestire bene il successo

Ma quali sono i problemi più diffusi che possono andare ad ostacolare lo sviluppo personale e la crescita professionale di una persona famosa?

Di sicuro come la gente comune anche la persona famosa non è immune ai problemi della vita e del quotidiano, solo che questi, spesso, risultano amplificati.

Nello specifico una persona famosa e di successo potrebbe avere:

  • difficoltà nel mostrare le proprie debolezze, proprio per non rovinare l’immagine, finendo per rimanere incastrata in una vita che non gli appartiene;
  • forti stati di ansia e agitazione nei momenti in cui viene richiesta una determinata performance (molti cantanti o personaggi famosi, sperimentano veri e propri attacchi di panico prima delle esibizioni o apparizioni);
  • difficoltà nella gestione delle emozioni (piacere, rabbia, etc.);
  • problemi a livello del pensiero (ossessioni, fissazioni, rituali, continui dubbi o rimuginii spesso dovuti alla paura di sbagliare o rituali per evitare di sbagliare);
  • difficoltà nelle relazioni con conseguenze a livello della comunicazione o nella costruzione di “false relazioni” che stanno in piedi solo per ciò che sono in grado di dare;
  • problemi a livello di gestione dei piaceri (acquisti compulsivi, utilizzo spropositato di sostanze, sesso, alimentazione, etc.);
  • relazioni extraconiugali o comportamenti poco cautelativi, che una volta scoperti, diventano di pubblico dominio rovinando l’immagine;
  • forte stress e incapacità di tollerare i fallimenti.

Se da un lato chi riesce a mantenere il controllo e la gestione delle conseguenze del successo, può portare ad una crescita progressiva, dall’altro, come anticipato prima, una cattiva gestione può generare una perdita del controllo.

L'intervento breve o a seduta singola per la gestione del successo

Come funziona l'intervento?

L’intervento per la gestione del successo consiste in un percorso breve (in genere 3 sessioni) e a volte singola seduta. Diverse ricerche scientifiche dimostrano infatti che in diversi ambiti consulenziali il numero più comune delle sessioni è uno e che molti trovano beneficio soltanto da una singola seduta. Il processo in genere si differenzia in tre parti:
  1. il primo contatto telefonico ed eventuale completamento di un questionario di pre-sessione;
  2. una sessione faccia a faccia;
  3. una chiamata di follow-up che si prenota alla fine della sessione, che aiuta a comprendere l’evoluzione del cambiamento o eventualmente la possibilità di rivedersi per procedere su altri tipi di problematiche (Talmon, 1993).

L'intervento breve o a singola seduta per la “Gestione del Successo” opera in modo efficace per aiutare le persone di successo, a mantenerlo. Supporto quindi personaggi famosi e celebrità, che intendono potenziare le proprie risorse a fronteggiare le situazioni di stress e superare le difficoltà legate al quotidiano, puntando a trarre il massimo da ogni singola seduta, anche se dovesse essere l’unica.

Il metodo per la gestione del successo interviene sulle problematiche sopra descritte con l’obiettivo di ridurre e/o rimuovere i blocchi e favorendo l’evoluzione personale ed una lucida gestione del successo.

Il metodo di gestione efficace del successo permette inoltre di definire un piano strategico di crescita del successo, di identificare gli obiettivi e di potenziare le risorse per aumentare la performance nel proprio ambito professionale.

Numero verde psicologo milano

Contatta lo psicologo

Con l’invio del presente modulo acconsento al trattamento dei dati personali unicamente alla richiesta in oggetto, secondo la normativa vigente sulla Privacy D.Lgs. 196/2003.

Keywords: personaggi famosi italiani, seduta singola, terapia breve, vip italiani, vip e attacchi di panico, personaggi celebri, psicologia del successo, depressione, depressione, personaggi famosi problemi psicologici, personaggi famosi malati mentali, disturbo bipolare personaggi famosi italiani, personaggi famosi che soffrono d'ansia, disturbo bipolare

Copyright 2017 Davide Algeri - Tutti i diritti riservati.