Consigli per gestire la Sindrome di Alienazione Genitoriale (PAS)
17 luglio 2015
La comunicazione non violenta per esprimere se stessi
4 agosto 2015
Tutte le ctegorie

Quando risulta difficile la comprensione di un testo scritto

Tempo di lettura: 2 minuti

comprensioneNel nostro sistema formativo il testo scritto rappresenta, insieme alla spiegazione orale frontale, il principale medium di trasmissione di contenuti. Questo avviene non solo per le discipline umanistiche (lingue, storia, filosofia, ecc), ma anche per quelle più tecniche ed empiriche (matematica, algebra, geometria, tecnologia, educazione artistica, ecc).

Tale aspetto rappresenta per una certa fascia della popolazione di studenti una criticità, soprattutto per chi trova faticoso approcciarsi al testo scritto.

E’ perché questi bambini e ragazzi sono dislessici? Non è detto.

Alcuni bambini e ragazzi infatti, pur avendo una buona capacità di lettura strumentale (leggono velocemente e non commettono errori), hanno difficoltà a cogliere appieno e correttamente il significato di quanto leggono. Questo rappresenta per molti studenti un ostacolo tanto grave da compromettere la storia formativa, conducendo ad insuccessi così frequenti ed intensi da terminare poi nell’abbandono scolastico.

Questa condizione è definita in diversi modi: Difficoltà nella comprensione del Testo Scritto, in alcuni casi Disturbo Specifico della Comprensione del Testo, e le persone che ne sono caratterizzate vengono a volte definite poor reader o poor comprehender.

DA COSA E’ CAUSATA LA DIFFICOLTA’ DI COMPRENSIONE DEL TESTO E COME SI VALUTA?

Questa condizione è ancora poco conosciuta ed ha ricevuto meno attenzione dalla letteratura scientifica, che si è centrata maggiormente sull’analisi della lettura strumentale e della comprensione della frase. I ricercatori non sono ancora concordi rispetto alla definizione delle caratteristiche diagnostiche e delle cause di questa condizione, i dati infatti supportano ipotesi di difficoltà in diverse aree, e che sembrano fondersi con altre forme di difficoltà: Disturbo Specifico del Linguaggio, Disturbo Specifico di Decodifica, Ritardo Mentale Lieve, difficoltà di memoria, difficoltà nelle strategie di studio.

Lettura di approfondimento:  Dislessia: facciamo chiarezza sui Disturbi dell'apprendimento

Al fine di un riconoscimento diagnostico, tuttavia, è fondamentale individuare nella persona valutata:

  • un livello di difficoltà profondo e riconosciuto attraverso l’utilizzo di test specifici e standardizzati
  • l’assenza di Ritardo Mentale o di deficit sensoriali
  • l’assenza di condizioni di svantaggio socio-culturale o carenza di istruzione

COSA SIGNIFICA COMPRENDERE UN TESTO?

La comprensione del testo è il risultato di un insieme di processi e funzioni cognitive complessi che comporta la costruzione di un modello mentale. Dunque un’attività tutt’altro che passiva e automatica, e che si avvicina molto alla metafora della costruzione di un edificio:

  • saper riconoscere il terreno/ambito di conoscenza più adatto per accogliere quella casa/rappresentazione (Di quale disciplina si tratta? All’interno di quale nucleo concettuale/capitolo si trova? Perché?)
  • saper selezionare i mattoni/concetti più adatti per costruire la casa/rappresentazione mentale (Quali sono i concetti principali?)
  • saper collegare in modo efficace i mattoni/concetti con quelli che già erano presenti o con quelli che pian piano arriveranno (Come collego questi nuovi concetti con quelli che già conoscevo e con quelli che apprenderò continuando a leggere?)
  • saper prevedere il risultato del progetto e saper modificarlo in corso d’opera se necessario (Cosa è importante capire di questo testo? Cosa fare se mi accorgo di aver frainteso consegna o contenuti?)

Lontano dall’essere una rappresentazione esauriente del processo di comprensione, questo breve esempio, molto utile per spiegare a bambini e ragazzi cosa si nasconde dietro una semplice lettura, rende molto chiaramente la complessità delle funzioni in gioco in questa attività: competenze lessicali, memoria a breve e lungo termine, memoria di lavoro, funzioni esecutive (pianificazione, previsione, controllo) e competenze metacognitive.

Quando risulta difficile la comprensione di un testo scritto
Dai un voto a questo articolo
Lettura di approfondimento:  Disgrafia: prevenzione e potenziamento nella scuola dell'infanzia

Se ti è piaciuto questo post, aiutami a condividerlo sui Social Network!

Dr.ssa Sara Ruggeri

Dr.ssa Sara Ruggeri

Psicologa
Specialista in Disturbi Specifici di Apprendimento
Si occupa di bambini e ragazzi con DSA, difficoltà scolastiche, Disturbi dello Spettro Autistico, Disturbo da deficit di Attenzione e Iperattività e difficoltà emotive e relazionali.
Dr.ssa Sara Ruggeri

Articoli recenti di Dr.ssa Sara Ruggeri (guarda tutto)


_____________________________________________________

© Copyright, www.davidealgeri.com – Tutti i diritti riservati. Legge 633 del 22 Aprile 1941 e successive modifiche.

E’ vietata la copia e la pubblicazione, anche parziale, del materiale su altri siti internet e / o su qualunque altro mezzo se non a fronte di esplicita autorizzazione concessa da davidealgeri.com e con citazione esplicita della fonte. E’ consentita la riproduzione solo parziale su forum, pagine o blog solo se accompagnata da link all’originale della fonte. E’ altresì vietato utilizzare i materiali presenti nel sito per scopi commerciali di qualunque tipo.


Come ti senti dopo aver letto questo articolo?

0% 0% 0% 0% 0%

Contatta lo psicologo

Con l’invio del presente modulo acconsento al trattamento dei dati personali unicamente alla richiesta in oggetto, secondo la normativa vigente sulla Privacy D.Lgs. 196/2003.


HAI BISOGNO DI UNO PSICOLOGO NELLA TUA ZONA? CERCALO NELLA RETE DI PSICOLOGI


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
Iscriviti per ricevere future notifiche di nuovi corsi o contenuti da leggere. 🙂
Con l’invio del presente modulo acconsento al trattamento dei dati personali unicamente alla richiesta in oggetto, secondo la normativa vigente sulla Privacy D.Lgs. 196/2003.
Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *