PSICOTERAPIA EVOLUTIVA

Domande e risposte sulla Psicoterapia Evolutiva di Giulio Cesare Giacobbe

Psicoterapia Evolutiva Milano

Psicoterapia Evolutiva di Giulio Cesare Giacobbe: il modello per la strutturazione della personalità adulta

Il modello di Psicoterapia Evolutiva ideato dal prof. Giulio Cesare Giacobbe, studia l'evoluzione della personalità umana e le tecniche per lo sviluppo e la formazione di essa e può essere applicata in tutti quei casi in cui la persona presenta insicurezza, bassa autostima, dipendenza affettiva, ansia, paura, attacchi di panico, depressione, attività mentale compulsiva, fobie, manie, ossessioni, somatizzazioni.

Sono le diverse situazioni ambientali che ci attivano le nostre diverse personalità, magari senza che noi ce ne rendiamo conto. Quindi abbiamo diverse personalità e non una sola e sono quelle che determinano il nostro comportamento e che quindi ci guidano in forma di autoimmagini, di cui spesso non siamo consapevoli.

Le tre personalità descritte dal modello sono quelle di:
  1. Bambino: non autosufficiente con paura cronica, bisogno di protezione e dipendenza -> il bambino chiede e pretende (relazione di dipendenza);
  2. Adulto: autosufficiente, indipendente, competitivo e prevaricatore -> l’adulto prende (relazione di parità);
  3. Genitore: sicuro di se, si prende cura del cucciolo e controlla il territorio -> il genitore dà attenzioni (relazione di superiorità).
A loro volta, queste personalità hanno tre modi diversi di avere le coccole:
  • Il bambino le chiede e ne ha sempre bisogno;
  • l’adulto se le fa da solo;
  • il genitore le da.

Questi tre stati sono intercambiabili tra loro e seguono un'evoluzione. Quando ciò non avviene, ma al contrario si genera una radicalizzazione e quindi un blocco evolutivo, siamo in presenza di una nevrosi.


Il Training utilizzato in Psicoterapia Evolutiva

La Psicoterapia Evolutiva utilizza un training per la strutturazione della Personalità Adulta, al quale risulto abilitato e che consiste in una terapia specifica per la nevrosi infantile, cioè per la persistenza della personalità infantile nell'adulto.

La terapia permette alla persona di ottenere un'autoimmagine di sé utile per acquisire, alla fine dell'intero percorso, le tre principali capacità della personalità adulta, ovvero, la fiducia in se stessi, l'indipendenza dagli altri e la gioia di vivere.


Quanto dura un percorso di Psicoterapia Evolutiva?

Nel maggior numero di casi, un percorso di Psicoterapia Evolutiva ha una durata minima di tre mesi e una massima di sei, periodo utile affinché si strutturi l'autoimmagine della personalità adulta.

La frequenza delle sedute è settimanale o quindicinale da concordare a seconda della gravità dei sintomi. Se la terapia si interrompe prima si corre il rischio di ritornare alle vecchie modalità comportamentali che hanno già consolidato il percorso neuronale.


Quando si vedono i risultati?

La Psicoterapia Evolutiva agisce già dalle prime sedute generando un cambiamento graduale del comportamento, del modo di porsi nella vita e di leggere le situazioni quotidiane. In genere si nota anche un equilibrio sul piano emotivo e si acquisisce maggiore sicurezza nel rapporto con se stessi, con gli altri e con il mondo.


Riferimenti

Numero verde psicologo milano

Contatta lo psicologo

Con l’invio del presente modulo acconsento al trattamento dei dati personali unicamente alla richiesta in oggetto, secondo la normativa vigente sulla Privacy D.Lgs. 196/2003.